Sei in: Home » Articoli

Il rilascio del passaporto

Step da seguire per il rilascio o il rinnovo del passaporto. Dalla procedura pratica ai documenti necessari, ecco un breve vademecum
passaporti europei elettronici

di Floriana Quaretti - Sia in caso di rinnovo che di nuovo rilascio del passaporto, la procedura è identica. Dal 2014, infatti, il rinnovo del passaporto non esiste più: alla scadenza del documento, sarà necessario richiederne uno nuovo.

Vediamo come ottenere il documento:

  1. Rinnovo o rilascio passaporto: la procedura
  2. La documentazione da presentare per la richiesta
  3. Come richiedere un appuntamento per il rilascio del passaporto
  4. Rilascio passaporto: casi particolari

Rinnovo o rilascio passaporto: la procedura

Per la richiesta del passaporto è possibile rivolgersi alla stazione dei Carabinieri dell'area di residenza o direttamente alla Questura di competenza: nel primo caso, i tempi per l'ottenimento del passaporto si aggireranno attorno alle 2-4 settimane, mentre rivolgendosi direttamente alla Questura sarà possibile ottenere il passaporto in tempi molto più brevi, che variano dai due giorni fino alla settimana. È possibile anche richiedere l'invio a domicilio del documento. Ricordiamo che il passaporto può essere rilasciato a cittadini italiani, sia maggiorenni che minorenni: per i cittadini maggiorenni, la validità è di 10 anni, per i minori la validità varia a seconda delle fasce d'età.

La documentazione da presentare per la richiesta

Per ottenere il passaporto sarà necessario presentare:

Due moduli differenti

Il modulo specifico è reperibile sul sito della Polizia di Stato, ma attenzione: esistono due moduli differenti, uno dedicato ai cittadini maggiorenni ed un altro ai minorenni, completamente diversi tra loro. Abbiate cura di scegliere la modulistica adeguata, e compilarla correttamente in ogni sua parte.

Le fototessere

Per quel che riguarda le fototessere, è necessario che queste siano recenti, in primo piano, senza elementi che possano alterare la fisionomia del volto. I portatori di occhiali da vista potranno indossarli anche nella fototessera, ma solo se le lenti sono completamente trasparenti e la montatura non sia tanto "ingombrante" da rendere difficoltoso un'eventuale riconoscimento del volto.

I versamenti

Oltre alla specifica documentazione, andranno allegate anche due evidenze di pagamento:

  • Pagamento di 42,50 euro, da effettuarsi tramite bollettino postale al Dipartimento del Tesoro del MEF
  • Contrassegno amministrativo del valore di 73,50 euro, acquistabile presso un tabacchi o un qualunque rivenditore di marche da bollo.

Se si è genitori di un figlio ancora minorenne sarà necessario, per il rilascio del documento, anche l'assenso da parte del secondo genitore: questa norma va a tutela del minore stesso.

Come richiedere un appuntamento per il rilascio del passaporto

Per evitare code e accelerare i tempi di rilascio, la Polizia di Stato ha messo a disposizione dei cittadini il sito "Agenda Passaporti". Selezionando "Accesso per il Cittadino" sarà possibile prenotare direttamente online l'appuntamento, selezionando la data preferita in base alle disponibilità attuali.

Al termine della procedura di prenotazione, sarà possibile visualizzare un reminder dell'appuntamento, contenente anche una nota con l'elenco di tutta la documentazione necessaria da presentare.

Solitamente questo servizio è molto richiesto: per questo motivo, si consiglia di prenotare con un buon anticipo sul viaggio l'appuntamento per la richiesta del passaporto, tenendo anche conto dei tempi operativi per il rilascio dello stesso.

Nel caso in cui si verifichino particolari urgenze sarà possibile contattare direttamente la Questura, via telefono, per concordare un appuntamento straordinario o richiedere il rilascio del cosiddetto "Passaporto Temporaneo", ottenibile solo in casi di comprovata urgenza.

Rilascio passaporto: casi particolari

Ecco alcuni casi particolari relativi al rilascio (o al rinnovo) del passaporto:

Mancato pagamento di multe o ammende

Nel caso di mancato pagamento di multe e/o ammende è possibile che la Questura rifiuti la richiesta di passaporto. Per riparare, è possibile recarsi in Tribunale, ottenere la documentazione necessaria e saldare il debito, o richiedere un nulla osta al giudice.

Leggi: Contravvenzioni: quando non pagare una cartella può impedire di partire per le vacanze

Minori

Per i minori il passaporto ha una durata di 3 anni nel caso di bambini d'età compresa tra gli 0 ed i 3 anni, ed una durata di 5 anni nel caso di minori d'età compresa tra i 3 ed i 18 anni. La richiesta del passaporto per i minori è simile a quella per i maggiorenni: la documentazione è identica, eccezion fatta per il modulo di richiesta. Infatti, per i minorenni, deve essere compilato un modulo specifico, disponibile sul sito della Polizia di Stato e sull'Agenda Passaporti. È inoltre necessario l'assenso di entrambi i genitori, certificato da una firma autenticata di fronte al Pubblico ufficiale. Infine, è bene notare che tutti il versamento amministrativo di 42,50 euro dovrà essere effettuato a nome del minore.

Residenza diversa dal domicilio

Nel caso in cui si richieda il passaporto avendo una residenza diversa dal domicilio la procedura è identica, ma potrebbero verificarsi lievi ritardi nella consegna del documento. Questo accade semplicemente perché la Polizia di Stato impiegherà più tempo ad effettuare i dovuti controlli, prima di poter rilasciare il documento stesso.

Leggi anche:

- Passaporto elettronico: come richiederlo, costi e tempi di rilascio

- Documenti passaporto

- Il passaporto si può rinnovare?

(26/05/2017 - Quaretti Floriana) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1° gennaio 2019 solo online
» Gratuito patrocinio: se il ricorso inammissibile addio compenso all'avvocato
» Bollette gas: dal 1 gennaio prescrizione ridotta a 2 anni
» Cane senza guinzaglio nel cortile del condominio: cosa si rischia

Newsletter f g+ t in Rss