Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Pagamento bollo auto

Come e quanto si deve pagare per il bollo auto, quando occorre effettuare il pagamento e quando si esenti
auto con soldi e simbolo costi

di Annamaria Villafrate - Il pagamento del bollo auto va versato da tutti coloro che, in base al P.R.A, risultano possessori di un'auto, una volta all'anno, indipendentemente dalla circolazione del mezzo.

L'importo del tributo condizionato da diversi fattori (potenza del veicolo, impatto ambientale, Regione cui deve essere corrisposto, ecc.), tuttavia dato conoscere in anticipo a quanto ammonta la tassa automobilistica, grazie alla consultazione degli strumenti di calcolo presenti sul sito dell'Aci e su quello dell'Agenzia delle Entrate.

Vediamo, dunque, come effettuare il pagamento, quando effettuarlo e quando invece non occorre versarlo:

Bollo auto: come si pu pagare

Il soggetto obbligato al pagamento del bollo pu farlo presso:

gli uffici postali,

alcuni istituti bancari, anche tramite sportello Bancomat e/o Internet Banking;

le sedi A.C.I,

le agenzie di pratiche automobilistiche

le tabaccherie convenzionate con la Banca ITB (collegata al ruolo della Regione)

le tabaccherie aderenti al circuito Lottomatica o convenzionati con Banca ITB che collegata al Ruolo della Regione;

I residenti delle Regioni e delle Province convenzionate possono pagare il bollo avvalendosi del servizio Bollonet presente sul sito ACI, che permette anche il pagamento degli avvisi bonari e degli atti di accertamento.

Bollo auto: quando si deve pagare

Il pagamento del bollo di un veicolo nuovo deve essere effettuato entro l'ultimo giorno del mese di immatricolazione. Per i veicoli immatricolati gli ultimi giorni del mese, invece, il bollo deve essere pagato entro la fine di quello successivo.

In seguito l'importo della tassa automobilistica dovuto a decorrere dal primo giorno del mese successivo a quello di scadenza dell'ultimo bollo pagato. Se quindi il mese di scadenza del bollo auto febbraio, il pagamento pu essere effettuato solo a partire dal primo di marzo, facendo attenzione a pagare entro la fine del mese, se non si vuole incorrere in sanzioni e interessi.

Bollo auto: quando non si deve pagare

Il bollo non dovuto se l'auto stata rubata, venduta o demolita A questi casi si aggiungono ipotesi particolari di esenzione, alcune variabili da Regione a Regione, altre invece comuni come:

invalidit del proprietario dell'auto;

possesso di auto storiche o di interesse collezionistico;

possesso di auto poco inquinanti, grazie a particolari sistemi di alimentazione (metano, gpl, energia elettrica e con impianto ibrido, che alterna la benzina all'energia elettrica).

Vai alla guida Il bollo auto

(27/02/2018 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Arriva la riforma del processo civile
» Condominio: condannato chi urla di notte per far smettere di abbaiare i cani
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» S al pernotto dal pap anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss