Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Avvocati: saldo e stralcio limitato

A chiarirlo è la Cassa forense dopo la risposta alla lettera di diffida inviata all'Agenzia delle entrate-Riscossione per i chiarimenti circa la misura denominata "saldo e stralcio"
avvocato salta su sveglie con simbolo dollaro

di Gabriella Lax - Niente saldo e stralcio per i contributi richiesti a seguito di accertamento. Lo specifica la Cassa forense dopo aver ricevuto la risposta alla lettera di diffida inviata all'Agenzia delle entrate-Riscossione per avere chiarimenti circa la misura contenuta nella manovra 2019, denominata "saldo e stralcio".

Vai alla guida Saldo e stralcio cartelle

Cassa forense, niente "saldo e stralcio" per contributi dopo accertamento

L'Agenzia delle entrate, come si legge nel comunicato della Cassa forense, chiarendo la propria posizione rispetto alla misura contenuta nella Legge di Bilancio 2019, ha riconosciuto «la fondatezza delle osservazioni di Cassa Forense, ha confermato che si atterrà alle indicazioni fornite, vista la posizione di autonomia riconosciuta dal Legislatore alla Cassa in funzione della propria natura giuridica di diritto privato, nonché per il fatto che è la stessa legge ad escludere espressamente dalla sanatoria le cartelle emesse "a seguito di accertamento" dell'Ente previdenziale nei confronti dei propri iscritti».

Ma non finisce qui, perché la disposizione, come avverte ancora la Cassa forense potrebbe rivelarsi «un vero e proprio "boomerang" per gli stessi teorici beneficiari, in quanto, per i liberi professionisti, a differenza dei lavoratori dipendenti, non vige il principio dell'automaticità delle prestazioni e ciò, in molti casi, comporta l'impossibilità, in caso di mancato versamento dell'effettiva contribuzione dovuta, di maturare il diritto alla pensione».

Leggi anche Avvocati: chi è in crisi potrà aderire al saldo e stralcio

(28/02/2019 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Condominio: il convegno di StudioCataldi.it a Roma
» Famiglia: i modelli per la redazione degli atti
» Divorzio: niente assegno all'ex moglie scansafatiche
» Reddito di cittadinanza, "nuove strette anti furbetti"
» Processo civile telematico: nulle le notifiche all'indirizzo Ini-Pec?
Newsletter f t in Rss