Come si fa a sapere se si hanno abbastanza contributi per andare in pensione e come richiedere all'INPS il relativo documento
uomo e donna pensionati guardano al computer i propri redditi

Perché è importante conoscere gli anni di contributi versati

[Torna su]

Sapere quanti anni di contributi INPS si hanno serve a sapere se si è in possesso dei requisiti richiesti dalla legge per andare in pensione.

Non solo, sapere quanti anni di contributi si hanno serve anche per verificare la regolarità dei versamenti contributivi da parte del datore di lavoro e per attivarsi di conseguenza se è necessario regolarizzare la propria posizione.
Detto questo, come si fa a sapere se si è vicini all'età della pensione?

L'estratto conto certificativo

[Torna su]

Il documento più importante che permette al lavoratore di verificare la regolarità della propria posizione contributiva con valore di certificazione è l'estratto conto certificativo, da non confondere con l'estratto conto contributivo, che non ha valore certificativo e che non riporta il totale della contribuzione.

L'estratto conto certificativo risulta suddiviso in due parti:

  • il riepilogo sintetico per tipo di contribuzione (lavoro dipendente o assimilato, autonomo, malattia ….) che termina con il "totale contributi" aggiornato fino a una certa data;
  • il riepilogo analitico dei periodi che risultano coperti dalla contribuzione previdenziale con l'indicazione delle settimane utili ai fini del diritto e della misura della pensione, la retribuzione e le note.

Come richiedere l'estratto conto certificativo

[Torna su]

Un percorso veloce per accedere al servizio INPS online, che ci permette di ottenere questo documento è il seguente:

  • accedere alla home del sito dell'INPS;
  • inserire nella casella di ricerca in alto "Ecocert";
  • da qui si accede alla propria area personale in cui è necessario inserire le proprie credenziali di accesso, ossia il proprio codice fiscale e il Pin (o in alternativa un'identità SPID almeno di livello 2, una Carta d'identità elettronica 3.0 (CIE), o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • accedere quindi alla sezione "Domanda pensione, ricostituzione, ratei, Ecocert, ape sociale e beneficio precoci";
  • cliccare il riquadro "Nuova domanda" e poi "Certificazioni";
  • compilare il riquadro in cui vengono richiesti i dati del richiedente e i recapiti;
  • selezionare nel menu a tendina "Gruppo", la dicitura Certificazione; nel menu a tendina "Prodotto", la dicitura Estratto Conto Certificativo e nel menu a tendina "Tipo", la dicitura Ordinario (per la gestione privata) / Ex Enpals (per i lavoratori dello spettacolo e sportivi professionisti).
  • A questo punto il sistema mostra un riepilogo dei dati dell'intestatario e del prodotto selezionato. Nel campo "note" si possono inserire delle annotazioni. Verificato che le tutte informazioni sono corrette, cliccare il pulsante "Salva e prosegui".
  • Completati tutti questi i passaggi descritti è necessario leggere attentamente la dichiarazione da sottoscrivere per autorizzare l'INPS a usare i dati forniti per il procedimento amministrativo in corso e per attestare la veridicità delle informazioni inserite, impegnandosi a comunicare eventuali modifiche entro 30 giorni;
  • flaggare il check box (quadratino bianco);
  • cliccare su "invia domanda";
  • e infine su "prosegui".

La domanda per l'estratto contributivo a questo punto viene inviata definitivamente. Il sistema a questo mostra infine il riepilogo dell'operazione e una sezione, che permette di visualizzare e stampare la ricevuta di presentazione, con numero di protocollo e domanda.

Resta salava la possibilità, per i meno esperti, di recarsi direttamente allo sportello INPS competente per richiedere questo documento o di chiedere aiuto a un professionista o a un Caf.

Cosa significa valore certificativo

[Torna su]

L'estratto conto certificativo rientra tra i documenti contemplati dalla legge n. 88/1989 che ha disposto la "Ristrutturazione dell'Istituto nazionale della previdenza sociale e dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro".

L'art. 54 di detta legge dispone infatti che "È fatto obbligo agli enti previdenziali di comunicare, a richiesta esclusiva dell'interessato o di chi ne sia da questi legalmente delegato o ne abbia diritto ai sensi di legge, i dati richiesti relativi alla propria situazione previdenziale e pensionistica. La comunicazione da parte degli enti ha valore certificativo della situazione in essa descritta."

L'estratto conto certificativo o Ecocert è così chiamato perché, a differenza del normale estratto conto contributivo, certifica con esattezza e in dettaglio tutti i dati storici relativi alla posizione contributiva del lavoratore. Per questo in genere viene chiesto quando si è ormai prossimi alla pensione.

Dovere di esattezza dei dati INPS

[Torna su]

Al lavoratore che presenta domanda per la pensione, può capitare di trovarsi nella spiacevole situazione di venire a sapere che il diritto alla stessa non è ancora maturato, a causa di errori commessi dall'INPS.

Di recente la Corte di Appello di Trento, con la sentenza del 29 aprile 2021, ha risolto un caso simile decidendo in favore del lavoratore, ritenendo che "il dovere di esattezza nella trasmissione dei dati da parte dell'INPS, nel rispetto dei generali principi di correttezza e buona fede nell'esecuzione dei contratti e del correlativo principio di affidamento oltreché nell'esatto e puntuale rispetto di specifiche disposizioni di legge: principi e adempimenti che si debbono ritenere violati dall'Ente".

La Corte nel prendere questa decisione ha richiamato un'importante sentenza della Cassazione, che in materia ha avuto modo di precisare: "I documenti rilasciati dall'Istituto, provenendo da un ente pubblico, devono sempre reputarsi idonei a ingenerare, in chi li riceve, un legittimo affidamento circa l'esattezza e la correttezza dei dati forniti, presumendosi che l'Ente abbia posto in essere, nel rilasciarli, quella doverosa opera di controllo dei dati risultanti dai propri archivi e destinati ad essere forniti a richiesta degli interessati".

Leggi anche:

- La pensione di anzianità

- La pensione di vecchiaia

- Estratto conto contributivo

- Pensione anticipata in 8 mosse

Vedi anche:
Novità pensioni: ultime notizie
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: