Sei in: Home » Articoli

Cancellati i permessi di soggiorno per motivi umanitari

Abrogati i permessi di soggiorno per motivi umanitari. Al loro posto permessi speciali temporanei per esigenze di carattere umanitario
bambino solo dopo sbarco migranti

di Annamaria Villafrate - Nello schema del decreto sicurezza e immigrazione approvato nei giorni scorsi dal Governo (sotto allegato), come già annunciato è prevista l'abrogazione dei permessi di soggiorno per motivi umanitari.

Leggi Addio al permesso di soggiorno per motivi umanitari

Al loro posto sono contemplati permessi speciali temporanei per esigenze di carattere umanitario come: grave sfruttamento, motivi di salute e cure mediche, violenza domestica, calamità nel paese d'origine, atti di particolare valore civile, motivi di protezione sociale.

Addio al permesso di soggiorno per motivi umanitari

Dalla lettura dello schema di decreto contenente anche le disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione si evince all'art. 1 l'abrogazione del permesso di soggiorno per motivi umanitari, sostituito da permessi speciali temporanei per esigenze di carattere umanitario.

Vediamo in quali casi vengono riconosciuti questi permessi speciali:

Grave sfruttamento

Nelle ipotesi di grave sfruttamento lavorativo, previo parere del questore, allo straniero che denuncia e collabora al procedimento penale nei confronti del datore di lavoro viene rilasciato un permesso di soggiorno di 6 mesi riportante la dicitura "casi speciali" che permette di svolgere attività lavorativa e alla scadenza può essere convertito in un permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo.

Motivi di salute – cure mediche

Non è consentita l'espulsione degli stranieri che si trovano in condizioni di salute di eccezionale gravità, accertate con idonea documentazione e tali da cagionare un irreparabile pregiudizio alla

loro salute in caso di rientro nel Paese di origine o provenienza. In questi casi, il Questore rilascia un permesso di soggiorno per cure mediche, per il tempo attestato dalla certificazione sanitaria, non superiore ad un anno, rinnovabile fino a quando persistono condizioni di salute di eccezionale gravità certificate.

Violenza domestica

Il permesso di soggiorno rilasciato per vittime di violenza domestica porta la dicitura " casi speciali", dura un anno e permette l'accesso ai servizi assistenziali, allo studio e l'iscrizione nell'elenco anagrafico o lo svolgimento di lavoro subordinato e autonomo, fatti salvi i requisiti minimi di età. Alla scadenza è convertibile in permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato, autonomo o di studio se il titolare è iscritto ad un corso regolare.

Calamità paese d'origine

Quando il Paese in cui lo straniero dovrebbe tornare si trova in una situazione di contingente ed eccezionale calamità che non gli permette il rientro e la permanenza in condizioni di sicurezza, il questore rilascia un permesso di soggiorno per calamità della durata di sei mesi, valido solo nel territorio nazionale e consente di svolgere attività lavorativa, ma non può essere convertito in permesso di soggiorno per motivi di lavoro .

Atti di particolare valore civile

Se lo straniero compie atti di particolare valore civile, il Ministro dell'Interno, su proposta del prefetto competente, autorizza il rilascio di uno "speciale" permesso di soggiorno, a meno che non ricorrano i presupposti per ritenere lo straniero pericoloso per l'ordine pubblico e la sicurezza dello Stato. Il questore rilascia un permesso di soggiorno per atti di particolare valore civile della durata di due anni, rinnovabile, che consente l'accesso allo studio e all'attività lavorativa e può essere convertito in permesso di soggiorno per motivi di lavoro autonomo o subordinato.

Motivi di protezione sociale

Il permesso rilasciato ai sensi dell'art. 18 del dlgs 286/1998 per motivi di protezione sociale, nei confronti dello straniero da cui emerge, nel corso di operazioni di polizia, indagini o interventi assistenziali dei servizi sociali che è soggetto a violenza o gravi situazioni di sfruttamento ed emergono pericoli per la sua incolumità "per effetto dei tentativi di sottrarsi ai condizionamenti di un'associazione dedita ad uno dei predetti delitti o delle dichiarazioni rese nel corso delle indagini preliminari o del giudizio" reca la dicitura "casi speciali".

Leggi anche:

- Decreto sicurezza e migranti: cosa prevede

- Il permesso di soggiorno

Schema dl protezione internazionale e immigrazione
(28/09/2018 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Manovra e decreto fiscale: le novità punto per punto
» Seggiolini salva bebé: legge in vigore dal 27 ottobre
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Poste Italiane: 7.500 assunzioni nel 2019

Newsletter f g+ t in Rss