Sei in: Home » Articoli

Fisco: Agenzia delle Entrate accelera i rimborsi

In un comunicato stampa, l'Agenzia delle Entrate rende noto di aver accelerato i tempi per i rimborsi. Si tratta di 3 miliardi di euro per arretrati Irpeg e di circa 300 milioni per rimborsi Irpef. "Sono in corso di pagamento 3 miliardi di euro a favore dei contribuenti che aspettano rimborsi Irpeg da più di 10 anni, grazie ai fondi stanziati dal decreto anticrisi ( Decreto Legge 185 del 2008). L'operazione verrà completata entro i primi mesi del 2009". L'intervento consentirà alle imprese di beneficiare di una immediata liquidità. Ma non basta, l'amministrazione finanziaria sta provvedendo anche ai rimborsi irpef che finiranno nelle tasche dei contribuenti che hanno presentato la dichiarazione dei redditi fino al 2006. I rimborsi verranno accreditati direttamente sul conto corrente di chi ha già comunicato all'Agenzia delle Entrate il codice Iban, gli altri invece riceveranno un vaglia cambiario dalla Banca d'Italia o contanti da riscuotere presso gli uffici postali. Parlando di numeri, sono a quota 7,3 miliardi i rimborsi Iva "erogati in conto fiscale nel corso dell'anno, a cui si sommano i 119 milioni di euro di rimborsi Iva auto richiesti dai contribuenti a seguito della sentenza della Corte di Giustizia, i 347 milioni per altre imposte indirette e i 2,4 milioni di rimborsi per tasse di concessione governativa".
(31/12/2008 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Sinistri stradali: l'auto va riparata integralmente anche se il danno supera il valore di mercato
» Case cantoniere e stazioni: in gestione gratis agli under40
» Divorzio: l'ex va mantenuta in nome della solidarietà post-coniugale
» Aste giudiziarie: operativo il portale delle vendite pubbliche
» Avvocati: polizze assicurative da adeguare entro l'11 ottobre
In evidenza oggi
Ciclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metriCiclisti: arriva il divieto di sorpasso a meno di 1,5 metri
Multa di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospettoMulta di 3mila euro per gli avvocati che non "denunciano" il cliente sospetto
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF