Sei in: Home » Articoli

RICORSO PER CASSAZIONE CIVILE - COME SI REDIGE, COME SI RESISTE - un seminario del Dr. Bruno SPAGNA MUSSO

cassazione sentenza
La cultura del ricorso per cassazione. Questa è una delle lacune più evidenti che affliggono il giurista italiano. Quale miglior occasione per tutti, esperti e neofiti del giudizio di legittimità, per approfondire una miriade di aspetti, presi per mano dal Docente, un relatore coi fiocchi che risponde al nome di Bruno SPAGNA MUSSO. Quel che ora mi preme è riferirVi una notizia or ora giuntami unitamente ad una cortesissima richiesta di presentazione che, onorato, accolgo. Autore, docente e Magistrato di razza delle SEZIONI UNITE della Corte di Cassazione, il Consigliere Dott. Spagna Musso il 24 FEBBRAIO 2012, con inizio lavori alle h.14 e termine alle h.19, terrà in Roma un seminario pratico (in regalo una SPLENDIDA DISPENSA) mirato per noi avvocati, ahinoi sempre alle prese con lo spauracchio dell'inammissibilità del ricorso in cassazione. Sarà bene annotare in agenda tale evento, di taglio pratico e snello, raro ed altamente formativo, che si svolgerà nel funzionale contesto del Centro Congressi Cavour, in Via Cavour, n°50/a, a quattro passi dalla Stazione Termini, al punto che sconsiglio taxi o mezzi. In sostanza, i protagonisti della conferenza saremo noi; aleggeranno sullo sfondo le nostre perplessità, i nostri dubbi amletici sull'impugnabilità delle sentenze, l'Art. 360 c.p.c. (i MOTIVI) e l'Art. 111 della Costituzione, la ricorribilità dei provvedimenti a contenuto non decisorio, il FILTRO, la nuova disciplina dell'Art. 360-bis c.p.c. e quant'altro. Ampio spazio verrà riservato ai quesiti dell'uditorio. Stante lo spessore intellettuale e la qualità del Relatore, la parte più coinvolgente sarà, però, quella che concernerà le tecniche di redazione del ricorso, del controricorso e del ricorso incidentale e le questioni multiple su deposito, notifica e costituzione in giudizio, memorie ex Art. 378 c.p.c. e preclusioni. Oggetto di esposizione sarà, infine, la discussione in pubblica udienza.
Ed ancora, verranno illustrati il concetto di AUTOSUFFICIENZA del ricorso e l'abrogazione, a far data dal 4 luglio 2009, dell'Art. 366-bis c.p.c. in tema di QUESITI. Pleonastico rimarcare a quale aggiornata casistica giurisprudenziale potrà riferirsi il Dott. Spagna Musso, che così alacremente contribuisce a creare. Orbene, all'esiguo costo di €100,00+IVA, Vi attendiamo tutti per un'occasione da non mancare, valida per i crediti (saranno ovviamente cinque) obbligatori (è stata ovviamente già inoltrata richiesta di accredito al competente Organo). Chi ambisse ad ottenere ulteriori informazioni, la locandina completa dei vari argomenti trattati ed il modulo di adesione, può rivolgersi a Valor S.r.l., Via del Castellano, n°58, Ancona - tel. 071/2806862, fax 071/9750138, mail info@valoronline.it presso cui troverete gentilezza e serietà. Talché la parola di oggi è RICORSO PER CASSAZIONE e chi volesse segnalarci sentenze a suo avviso sesquipedali o comunque anomale, vissute sulla propria pelle od anche soltanto lette su riviste, il taccuino bianco qui sotto è a sua disposizione e noi siamo massimamente propensi all'ascolto.
Vedi allegato
(20/02/2012 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Autovelox: obbligo di doppia segnalazione
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Legge Gelli-Bianco: un quadro di sintesi della riforma della responsabilità medica
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Multa di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minoriMulta di 110 euro per chi fuma in auto davanti ai figli minori
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF