Sei in: Home » Articoli

Accordo Governo - WIPO-OMPI per tutela proprietà intellettuale.

Secondo quanto rende noto l'ufficio stampa della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il governo italiano ha firmato l'accordo esecutivo con l'organizzazione mondiale della Proprietà intellettuale, per il cofinanziamento di tutte quelle attività intellettuali che abbiano a che fare con il diritto d'autore. La WIPO-OMPI è un'agenzia dell'Onu che lavora da molti anni per lo sviluppo di un sistema internazionale di proprietà intellettuale per quanto riguarda le innovazioni come ad esempio le creazioni della mente, i lavori artistici e letterari, i marchi industriali, i brevetti e made in Italy, che saranno destinati al mercato.
Opera sin dal 1974 a livello internazionale con più di 186 paesi tra cui l'Italia che ha aderito fin dalla nascita dell'organizzazione. La convenzione prevede forme di finanziamento fino ad un massimo di 2 milioni di euro. Gli attori principale di questo accordo sono stati Francis Gurry, presidente dell'organizzazione e Mauro Masi, il delegato italiano alla proprietà intellettuale.
(03/10/2008 - Luisa Foti)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF