Sei in: Home » Articoli

Riforma giustizia: dopo la fiducia di Montecitorio, domani il voto definitivo alla Camera. In allegato il testo del DL 132/2014 e del maxiemendamento

A ricevere rinnovata fiducia è, dunque, il maxiemendamento sostitutivo del ddl n. 1612 di conversione del d.l. n. 132/2014 che introduce diverse modifiche al decreto, pur non alternandone l'impianto
bilancia toga sentenza martello

Via libera dalla Camera al d.l. n. 132/2014 dopo l'ennesima apposizione del voto di fiducia da parte dell'esecutivo. Con 353 voti a favore e 192 contrari, l'aula di Montecitorio ha approvato il provvedimento, senza emendamenti o aggiunte, nella medesima veste accettata dal Senato il 23 ottobre scorso.

A ricevere rinnovata fiducia è, dunque, il maxiemendamento sostitutivo del ddl n. 1612 di conversione del d.l. n. 132/2014 che introduce diverse modifiche al decreto, pur non alternandone l'impianto originario.

Vengono confermate, infatti, le principali misure di degiurisdizionalizzazione con la previsione del trasferimento dei processi civili pendenti agli arbitri e la negoziazione assistita da uno o più legali anche in materia di separazione personale e di divorzio, nonché gli interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile di cognizione e di esecuzione forzata, oltre alle disposizioni sull'organizzazione giudiziaria.

Trova conferma, anche, la riduzione particolarmente dibattuta del periodo di ferie dei magistrati, che segna una riduzione dai 45 giorni precedenti ai 30 attuali (dal 1 al 31 agosto di ogni anno), nonché la disciplina delle convenzioni di negoziazione assistita in materia di separazione e divorzi, per la quale il maxiemendamento introduce la necessità del nulla osta del procuratore della Repubblica, in presenza o meno, di figli minori, portatori di handicap o non autosufficienti.

Rilevanti anche le aggiunte di norme destinate a migliorare la funzionalità del processo di esecuzione, tra cui spicca il nuovo art. 521-bis che rende più semplice il pignoramento dei veicoli.

Ora, il prossimo step è il voto finale sul provvedimento, fissato per giovedì, il cui esito dovrebbe essere ormai scontato, visti anche i tempi stretti della scadenza del decreto, prevista per l'11 novembre prossimo.

Vedi: il testo del Decreto Legge 132/2014

Qui sotto il testo del maxiemendamento. 

Vedi: altri articoli sulla riforma della giustizia

Testo del maxiemendamento
(05/11/2014 - Marina Crisafi)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF