Ancora nessun movimento del governo registrato nonostante la necessità della cancellazione, dato l'impegno preso con l'Ue nel Recovery plan
fare zapping mentre si guarda tv

Il canone resta in bolletta

[Torna su]

L'eliminazione del Canone Rai dalla bolletta era stata una possibilità ventilata, qualche giorno fa, (vedi anche Addio al canone Rai in bolletta) affinchè il Governo italiano potesse mantenere l'impegno preso nel Recovery Plan con l'Unione Europea, relativo alla cancellazione dei cosiddetti oneri impropri dai costi dell'energia. Ma nessuna conferma arriva a tal proposito, e nessun intervento specifico è previsto nella bozza del disegno di legge per la concorrenza pronto a slittare a settembre.

Canone Rai e raccomandazioni europee

[Torna su]

Secondo il contratto inviato all'Ue, l'impegno dell'Italia è quello di cancellare l'obbligo per le compagnie che vendono elettricità di «raccogliere tramite le bollette somme che non sono direttamente correlate con l'energia». E tra queste rientrerebbe anche il canone Rai.

Canone Rai e tasse improprie

[Torna su]

Se l'impegno nel Recovery è quello di andare verso l'eliminazione di spese "improprie" in bolletta non collegate all'energia, bisognerà comunque, se non ora, trovare modalità di riscossione alternativa. Ma era già in conto che la decisione del Governo potesse slittare perché, se da un lato è vero che secondo gli accordi con Bruxelles, l'approvazione in Cdm dovrà avvenire entro fine luglio, per l'adozione definitiva c'è tempo fino a dicembre 2022.

Vedi anche:
Canone rai: raccolta articoli
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: