Scattano le manette per chi acquista un cane rubato. La Corte di Cassazione ha ricordato che se si è consapevoli della provenienza furtiva dell'animale sussiste una ipotesi di ricettazione. La Seconda sezione penale della Corte (sentenza n.47631/2008) ha confermato la condanna ad 1 anno e 6 mesi di reclusione nei confronti di due agricoltori rei di aver acquistato un boxer pur sapendo che l'animale era stato rubato. Anche i giudici di merito avevano emesso un verdetto di condanna evidenziando anche il fatto che il reato non era "di natura lieve". I due agricoltori si sono rivolti alla Corte per chiedere una riduzione della pena ma Piazza Cavour ha respinto le loro richieste rimarcando la legittimità della condanna inflitta in appello.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: