Il Decreto sostegni ter convertito in legge, in vigore dal 29 marzo, introduce misure e agevolazioni per imprese e attività agricole, proroga ulteriormente i termini per rottamazione ter, saldo e stralcio e indennizzi per i danni da vaccini Covid

Decreto sostegni ter è legge

[Torna su]

Sul decreto sostegni ter, nella seduta del 23 marzo, la Camera rinnova la sua fiducia al Governo approvando senza variazioni il maxi emendamento sostitutivo del ddl 2505 e il 24 marzo converte definitivamente in legge il decreto n. 4/2022 recante misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali connesse all'emergenza Covid nonchè per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico.

Tante le misure e le novità destinate al trasporto pubblico, al settore agricolo e alimentare e a chi opera al loro interno, anche nel rispetto delle previsioni comunitarie in materia. Interessante anche la misura pensata per i pensionati esteri che, se decidono di trasferirsi nelle Regioni colpite dal sisma qualche anno fa, pagheranno un'imposta ridotta del 7%. Ma vediamo quali sono le tante altre misure pensate dal Governo.

Imprese e lavoro

[Torna su]

Rifinanziamento del Fondo per il sostegno delle attività economiche chiuse, con 20 milioni di euro per il 2022, per aiutare le sale da ballo, le discoteche e i locali assimilati, a cui è stata imposta la chiusura dal 25 dicembre 2021 al 22 febbraio 2022.

Istituzione del Fondo per il rilancio delle attività economiche, a cui sono destinati 200 milioni di euro per l'anno 2022 per sostenere determinate attività commerciali al dettaglio, identificate con apposito codice Ateco. Aiuti che sono condizionati però dalla riduzione del fatturato nel corso del 2021, non inferiore al 30% rispetto al 2019.

Al Fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall'emergenza epidemiologica, ovvero parchi tematici, acquari, parchi geologici e giardini zoologici si vogliono assegnare 20 milioni per l'anno 2022.

Contributi per il wedding, l'intrattenimento, l'HORECA e per altri settori in difficoltà, che nel 2021 hanno subito una riduzione dei ricavi non inferiore al 40% rispetto ai ricavi del 2019. Per il 2022 si volgiono stanziare 40 milioni di euro.

Credito d'imposta agli operatori del commercio al dettaglio nel settore dei prodotti tessili, moda, del calzaturiero e pelletteria. Il credito è previsto nella misura del 30% del valore delle rimanenze finali di magazzino, che eccede la media dello stesso valore registrato nei tre periodi d'imposta precedenti a quello in corso al 10 marzo 2020 ed a quello in corso al 31 dicembre 2021.

Incremento del Fondo unico nazionale per il turismo di 105 milioni di euro per il 2022 destinati all'esonero contributivo per determinati contratti di lavoro dipendente a tempo determinato, per le imprese autorizzate al trasporto turistico di persone mediante autobus coperti a misure di sostegno per garantire la continuità aziendale e la tutela dei lavoratori delle agenzie di viaggio e dei tour operator che hanno subito nel 2021 una diminuzione media del fatturato di almeno il 30% rispetto alla media del 2019. Aiuti anche per le guide turistiche.

Da gennaio a marzo 2022 credito d'imposta in misura percentuale sul canone mensile di locazione di immobili destinati allo svolgimento dell'attività industriale, commerciale o artigianale e sul canone mensile sostenuto per l'affitto d'azienda, per le imprese del settore turistico che hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi. Misura proposta anche in favore di chi gestisce piscine.

Si vuole prorogare fino al 30 giugno 2022 il bonus per l'acquisto di servizi termali non fruiti entro l'8 gennaio 2022 e prorogare fino allo stesso termine la tax credit vacanze. Riserva di una percentuale dei piani promozionali dell'Agenzia Italiana del turismo per promuovere il settore termale, i borghi e il turismo sostenibile.

Anche i nomadi digitali e i lavoratori da remoto che non appartengono all'UE possono ottenere il nulla osta al lavoro per casi particolari.

Misure per l'inclusione sociale e lavorativa dei soggetti affetti da disturbi specifici dell'apprendimento (DSA).

Si vogliono incrementare i fondi destinati a sostenere il mondo dello spettacolo, del cinema, dell'audiovisivo e il fondo per le emergenze delle imprese e delle istituzioni culturali (musei, librerie, editoria). 40 milioni di euro, per il 2022, sono invece destinati al fondo nato per sostenere i settori dello spettacolo, del cinema e dell'audiovisivo, i lavoratori dello spettacolo dal vivo e i lavoratori del cinema e dell'audiovisivo, iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo.

Per coloro che esercitano le attività di spettacolo viaggiante e circensi fino al 30 giugno 2022 è previsto l'esonero dal pagamento del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria.

Credito di imposta per chi investe in beni materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Industria 4.0.

Prorogati fino al 31 marzo 2022, per 26 settimane al massimo, i trattamenti ordinari di integrazione salariale causa COVID-19 per le imprese con non meno di 1000 dipendenti, che gestiscono almeno uno stabilimento industriale di interesse strategico nazionale.

Mondo dello sport

[Torna su]

Agevolazioni fiscali per gli investimenti pubblicitari effettuati dal 1° gennaio 2022 al 31 marzo 2022 per sostenere gli operatori del settore sportivo interessati dalle misure restrittive.

Contributi a fondo perduto per il ristoro delle spese sanitarie di sanificazione, prevenzione, test di diagnosi COVID-19 e di ogni altra spesa sostenuta in applicazione dei protocolli sanitari per le società sportive professionistiche e le società e le associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro nazionale.

Contributi a fondo perduto per le associazioni e le società sportive dilettantistiche che gestiscono impianti sportivi e che hanno subito danni a causa delle misure di contenimento.

Risorse per attività nazionali di Special Olympics Italia al fine di realizzare eventi di integrazione dei disabili attraverso lo sport.

Risorse per i Giochi del Mediterraneo di Taranto del 2026. Stanziamenti anche per garantire il funzionamento degli impianti ippici aperti di recente.

Interventi di natura fiscale

[Torna su]

Disposta la proroga dei termini fino al 29 aprile 2022 per la comunicazione per l'esercizio dell'opzione per la cessione o per lo sconto al posto delle detrazioni fiscali riconosciute per alcuni interventi edilizi (ristrutturazioni, recupero o restauro della facciata degli edifici, riqualificazione energetica, riduzione rischio sismico, installazione impianti solari fotovoltaici e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.)

Rimodulate le scadenze per rottamazione ter e saldo e stralcio.

I pagamenti delle relative rate sono ritenuti tempestivi, se effettuati nel termine del 30 aprile 2022, per le rate in scadenza nel 2020; entro il 31 luglio 2022 per quelle in scadenza nel 2021 ed entro il 30 novembre 2022 per quelle che sono in scadenza nello stesso anno.

Esclusa la detrazione per i figli a carico a seguito dell'istituzione dell'assegno unico e universale per i figli a carico con il decreto legislativo n. 230/2021.

Aiuti per gli enti territoriali

[Torna su]

Contributo statale per le spese sanitarie collegate all'emergenza COVID-19, per regioni e province autonome.

Lo Stato per il 2022 rinuncia alla riacquisizione al suo bilancio delle risorse recuperate con la lotta all'evasione fiscale per destinarle alle regioni ordinarie, che però le dovranno investire per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

Per il 2022, 100 milioni di euro sono destinati al fondo per il ristoro ai comuni per la mancata riscossione dell'imposta di soggiorno e contributi analoghi.

Dal 2022 e per la durata del PNRR, le assunzioni di segretari comunali e provinciali sono autorizzate per un numero di unità pari al 120% delle cessazioni dal servizio verificatesi nel corso dell'anno precedente.

Le risorse del Fondo per l'espletamento delle funzioni fondamentali sono vincolate a ristorare la perdita di gettito collegata all'emergenza epidemiologica da COVID-19 anche nel 2022.

Il Ministero dell'interno può erogare i contributi previsti dalla legge n. 190/2019 per realizzare opere pubbliche di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile a quei Comuni che non li hanno ancora avviati per cause di forza maggiore derivanti dalla situazione emergenziale provocata dal COVID-19.

Novità anche per quanto riguarda le assunzioni e la contabilità degli enti.

Sospensione del pagamento dei mutui e dell'Imu in relazione agli edifici inagibili a causa dei terremoti e aiuti alla Liguria, colpita da diverse avversità atmosferiche.

Energia

[Torna su]

Credito d'imposta per le imprese cd. energivore che hanno subito un aumento dei costi per kWh, calcolati sulla base della media dell'ultimo trimestre 2021, superiore al 30 % in relazione al medesimo periodo del 2019.

Fondo per il contenimento dei costi dell'energia elettrica e del gas legati all'utilizzo di apparecchiature mediche necessarie al mantenimento della vita, per sostenere le famiglie e le persone affette da una malattia.

Annullate nel il primo trimestre 2022 le aliquote degli oneri generali di sistema applicate alle utenze con potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW anche connesse in media e alta/altissima tensione o per usi di illuminazione pubblica o ricarica di veicoli elettrici in luoghi accessibili al pubblico

Scuola e studenti

[Torna su]

Prevista ancora la fornitura alle scuole di mascherine di tipo FFP2 da parte delle farmacie e rivenditori autorizzati che hanno aderito al Protocollo d'intesa sulla vendita a prezzi contenuti.

Per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024, l'aggiornamento delle GAE relative al personale docente ed educativo ha validità biennale.

Estesa l'esecuzione gratuita di test antigenici rapidi agli alunni delle scuole primarie.

Servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale, destinato anche a studenti.

Giustizia

[Torna su]

Si vuole riconoscere un incentivo economico al personale amministrativo della Giustizia amministrativa che concorre al raggiungimento degli obiettivi di smaltimento dell'arretrato previsti dal PNRR.

Misure di contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche previste anche per fronteggiare l'emergenza Covid.

Integrato il catalogo dei delitti per i quali, in caso di condanna, viene disposta la confisca allargata e per equivalente.

Nuove misure sanzionatorie per le frodi edilizie.

Indennizzi vaccinazioni Covid

[Torna su]

Estesa la disciplina che prevede il riconoscimento di un indennizzo per lesioni o infermità causate da vaccinazione contro il COVID-19 e da cui derivi una menomazione permanente dell'integrità psico-fisica o il decesso anche ai casi in cui l'evento colpisca soggetti non tenuti all'obbligo vaccinale contro il Covid 19.

Fascicolo sanitario elettronico

[Torna su]

Importanti anche le modifiche al fascicolo sanitario elettronico per raggiungere gli obiettivi del PNRR, come la interoperabilità dei fascicoli e la fissazione del termine di 5 giorni entro cui nel fascicolo va inserita ogni prestazione sanitaria erogata da operatori pubblici, privati accreditati e privati autorizzati. Consultazione dei dati e dei documenti presenti nel FSE solo con il consenso dell'assistito e sempre nel rispetto del segreto professionale. Novità infine anche per quanto riguarda il trattamento dei dati.

Scarica pdf Dossier Sostegni Ter - 16 marzo 2022
Scarica pdf ddl conversione decreto sostegni ter definitivo

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: