Sei in: Home » Guide Legali » fisco » Detrazioni fiscali

Le detrazioni fiscali

Le detrazioni fiscali sono delle agevolazioni che permettono di pagare meno tasse, andando a incidere sulla quantificazione dell'imposta applicabile al contribuente

Vedi anche: Detrazioni fiscali 2020 - Detrazioni fiscali 2019 - Detrazioni fiscali 2018

Ecco tutto ciò che si può detrarre dalle tasse:  

Detrazione: cos'è e come funziona

[Torna su]

Tecnicamente, la detrazione fiscale è una somma, pari a una certa percentuale di una spesa sostenuta individuata dalla legge, che si può sottrarre dall'importo complessivo di un'imposta da pagare, che, in tal modo, vede ridotto il suo ammontare.

Data l'imposta lorda, l'imposta netta si ottiene sottraendo l'importo della detrazione.

Detrazioni Irpef

[Torna su]

Le detrazioni fiscali si applicano all'Irpef, ovverosia l'imposta sul reddito delle persone fisiche, che, una volta determinata sulla base dei parametri stabiliti dal nostro ordinamento e considerando le diverse aliquote applicabili, viene diminuita se il soggetto tenuto a pagarla ha sostenuto delle spese che danno diritto a delle detrazioni.

Le principali detrazioni fiscali

[Torna su]

Le spese che possono essere detratte dalle tasse e l'ammontare della detrazione sono determinati annualmente e, quindi, variano continuamente.

Tuttavia, vi sono alcune spese che sono costantemente previste come detraibili.

Vediamo le principali detrazioni fiscali. 

Detrazioni per spese mediche e farmaci

Le detrazioni delle quali è sempre possibile avvalersi, salvo che non si benefici di un qualche regime fiscale agevolato, sono quelle per spese mediche e farmaci, ovverosia quelle relative a:

  • spese per ticket
  • spese per interventi chirurgici e trapianti
  • spese per esami diagnostici e di laboratorio prescritti da un medico
  • spese per visite mediche di medici generici, specialisti, omeopati
  • spese per assistenza infermieristica o fisioterapica
  • spese per cure dentistiche
  • spese per cure termali prescritte dal medico 
  • spese per attrezzature mediche
  • spese per assistenza, cure e farmaci di anziani ricoverati in istituto.

Detrazioni per istruzione e figli

Un'altra importante categoria di spese che è possibile detrarre sono quelle per l'istruzione e i figli. 

In particolare le detrazioni inerenti all'istruzione riguardano le seguenti voci:

  • spese scolastiche
  • spese per istruzione universitaria
  • spese per istruzione diverse da quelle universitarie
  • spese per asili nido

Quelle invece delle quali si può godere, in generale, per gli esborsi sostenuti per i propri figli sono le detrazioni relative alle spese: 

  • per attività sportive per ragazzi
  • spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede.

Detrazioni per disabilità e non autosufficienza

Tra le spese che possono dare luogo a detrazione vi sono poi quelle sostenute da o per persone con disabilità.

Ci si riferisce in particolare alle seguenti:

  • spese sanitarie
  • spese per veicoli per persone con disabilità
  • spese per l'acquisto di cani guida
  • spese per servizi di interpretariato per soggetti riconosciuti sordi
  • premi per assicurazioni per la tutela delle persone con disabilità grave.

Chi non è autosufficiente o teme di perdere la propria autosufficienza, poi, può detrarre:

  • premi per assicurazioni per rischio di non autosufficienza
  • spese per addetti all'assistenza personale.

Detrazioni per interessi

State pagando un mutuo? Gli sforzi mensili per il pagamento delle rate daranno saranno in parte ripagati al momento della dichiarazione dei redditi. Nel lungo elenco di detrazioni fiscali Irpef, infatti, è previsto uno sgravio per gli interessi passivi pagati su un mutuo per l'acquisto della prima casa, nonché per:

  • gli interessi per mutui ipotecari per l'acquisto dell'abitazione principale
  • gli interessi per mutui ipotecari per l'acquisto di altri immobili
  • gli interessi per mutui ipotecari per la costruzione dell'abitazione principale
  • gli interessi per mutui contratti nel 1997 per recupero edilizio
  • gli interessi per prestiti o mutui agrari.

Detrazioni per la casa

La maggior parte delle detrazioni riguarda la casa di abitazione. Per le spese sostenute per sistemarla, arredarla, modernizzarla, infatti, sono concessi tantissimi benefici, che sono quelli che maggiormente sono oggetto di modifiche annuali.

Si pensi, ad esempio, al bonus ristrutturazione, all'ecobonus o al bonus mobili ed elettrodomestici.

Altre detrazioni fiscali

Le detrazioni fiscali, in ogni caso, sono tantissime e non si arrestano a quelle appena viste. Ad esempio, possono riguardare anche le spese sostenute per erogazioni liberali, i premi per assicurazioni sulla vita o contro gli infortuni, il riscatto degli anni di laurea e così via.

I limiti alla detrazione fiscale

[Torna su]

Tutte le predette detrazioni sono assoggettate a dei limiti minimi e/o massimi di spesa.

Di norma, si prevede che le spese possano essere detratte o solo per la quota che eccede una certa somma o, nella maggior parte delle ipotesi, sino a un determinato ammontare.

Data: 15 gennaio 2020

Leggi anche: 

- Come funziona la detrazione fiscale

- Agevolazioni fiscali: tutti i modi per risparmiare sulle tasse

- Figli a carico: guida alle detrazioni

- Agevolazioni fiscali persone con disabilità

- Ristrutturazione edilizia: ecco tutte le agevolazioni fiscali