Significato e scopo dell'art. 28 della Costituzione: la responsabilità del dipendente pubblico e i casi in cui la stessa si estende all'ente cui appartiene

Il testo dell'art. 28 Costituzione

[Torna su]

Articolo 28 Costituzione: "I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici."

La finalità dell'articolo in esame è quella di tutelare il cittadino davanti al comportamento della pubblica amministrazione e dei suoi dipendenti, poiché l'ufficio di questi ultimi è spesso necessario per consentire all'utente di esercitare i propri diritti.

Proprio per tale motivo, la disposizione trova collocazione nel Titolo I della Carta, relativo ai rapporti civili e alle libertà del cittadino.

Responsabilità del pubblico dipendente nell'art. 28 Cost.

[Torna su]

Quando un dipendente pubblico, nell'esercizio delle sue funzioni, lede un diritto o un interesse legittimo del cittadino violando una legge, quest'ultimo può agire direttamente nei suoi confronti per ottenere il risarcimento del danno.

Per una maggiore garanzia del buon fine dell'azione di risarcimento intentata dal cittadino, l'art. 28 Cost. prevede che la responsabilità civile si estende anche all'ente pubblico di appartenenza del funzionario.

Una volta accertata la responsabilità del funzionario, quindi, il danneggiato potrà con tutta certezza ottenere il risarcimento, potendo fare affidamento anche sul patrimonio dell'ente.

Responsabilità civile e responsabilità penale del funzionario pubblico

[Torna su]

La disciplina della responsabilità civile del funzionario va coordinata con quella penale, in tutti i casi in cui la condotta del dipendente configuri la commissione di un reato.

A tal riguardo, quindi, occorre fare riferimento all'articolo precedente, l'art. 27 Cost., che sancisce come nel nostro ordinamento la responsabilità penale sia personale e non si estenda quindi ad altri soggetti (per quanto qui rileva, all'ente pubblico).

Il tema in oggetto si intreccia anche con quello del danno erariale e pertanto vi rimandiamo alla nostra guida sull'argomento.


Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: