L'importo corrisposto al lavoratore a titolo di assegno per il nucleo familiare (ANF) deve essere esattamente indicato in busta paga. Vediamo dove
lente id10373

Cosa sono gli ANF

[Torna su]

Gli ANF sono delle somme corrisposte al lavoratore dal datore di lavoro, in ragione della composizione del nucleo familiare. Il relativo costo grava sull'INPS, dal quale l'importo pagato a titolo di assegno per il nucleo familiare va poi recuperato mettendolo in compensazione con i contributi previdenziali dovuti.

Vai alla guida Assegni nucleo familiare (ANF): guida e infografica

Come si determinano gli Assegni al nucleo familiare

[Torna su]

L'importo corrisposto a titolo di ANF varia a seconda della composizione del nucleo familiare del lavoratore che li richiede, dalla tipologia di nucleo e dal reddito complessivo della famiglia.

Così rileva, ad esempio, se il nucleo del lavoratore richiedente è composto da un solo genitore o da entrambi i genitori, se nello stesso sono presenti o meno soggetti disabili e così via. Bisogna poi verificare da quante persone è formato e quanto queste guadagnano complessivamente.

Con particolare riferimento alla composizione del nucleo, occorre fare riferimento alle apposite tabelle INPS, che vanno dalla 11 alla 21 D; per quanto riguarda i redditi, il loro calcolo va fatto considerando quelli assoggettabili a IRPEF e quelli di qualsiasi tipologia, esenti o soggetti a ritenuta alla fonte superiori a 1.032,91 euro annui. Non bisogna invece prendere in considerazione il TFR e le sue anticipazioni, le rendite vitalizie corrisposte dall'INAIL, la parte non tassabile dell'indennità di trasferta, l'importo già corrisposto a titolo di ANF, le pensioni di guerra e privilegiate ordinarie, l'indennità di accompagnamento e di frequenza, l'indennità per i ciechi parziali e per i sordi prelinguali.

Busta paga: dove vedere gli ANF

[Torna su]

L'importo corrisposto a titolo di ANF può essere verificato leggendo la busta paga.

Innanzitutto, nella parte centrale della busta paga, il cd. corpo, tra le varie voci retributive è indicato anche il "reddito ANF".

Nella parte inferiore, invece, è possibile leggere i seguenti dati:

  • codice tabella ANF (numero della tabella cui appartiene il nucleo familiare del lavoratore, da 11 a 21D);
  • componenti nucleo familiare (numero di coloro che compongono il nucleo familiare del lavoratore);
  • livello di reddito (numero della tabella considerata che corrisponde alla fascia cui appartiene il reddito complessivo del nucleo familiare del lavoratore);
  • giorni di pagamento degli ANF (giornate per le quali spetta il pagamento degli ANF, di norma pari a 26);
  • ANF corrisposti (importo corrisposto a titolo di ANF corrente);
  • ANF arretrati corrisposti (importo corrisposto a titolo di ANF arretrati);
  • ANF recuperati trattenuti (importo eventualmente trattenuto a fronte del precedente pagamento di ANF non spettanti);
  • totale ANF spettanti (importo totale pagato a titolo di ANF in busta paga).

Vai alla guida La busta paga

Vedi anche:
- Gli assegni familiari (guida legale)
- Assegni familiari arretrati
Valeria Zeppilli
Avv. Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
Consulenza Legale
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: