Sei in: Home » Articoli

Lavoro in somministrazione: adempimenti online

Condividi
Seguici

Dal 10 giugno 2019 l'accesso alla procedura riguardante il "Lavoro in somministrazione" deve passare dal sito dell'Inail e, nello specifico, dalla sezione "Accedi ai servizi online"
inail id9988

di Gabriella Lax - Dal 10 giugno scorso l'accesso alla procedura riguardante il "Lavoro in somministrazione" deve passare dal sito dell'Inail e, nello specifico, dalla sezione "Accedi ai servizi online". Ad annunciarlo un comunicato dell'istituto.

Lavoro in somministrazione, la procedura

Il contratto di somministrazione è quello concluso tra un'impresa utilizzatrice e un soggetto somministratore autorizzato (agenzia del lavoro autorizzate a svolgere le attività previste dal d.lgs. n. 276/03) per la fornitura di personale a tempo indeterminato o determinato. L'obbligo assicurativo risulta a carico del somministratore, ma l'utilizzatore è obbligato in solido con il somministratore a corrispondere i contributi previdenziali dovuti a favore dei lavoratori.

La denuncia di iscrizione va presentata con il modulo "Denuncia nuova ditta di Somministrazione", inoltrato tramite Pec alla sede Inail competente in ragione della sede legale dell'azienda. Dopo la presentazione della denuncia, l'Inail invia alla ditta il certificato di assicurazione contenente codice cliente e posizione assicurativa territoriale.

Ora, grazie alla procedura Somministrazione lavoro, disponibile per gli utenti abilitati alla sezione "Accedi ai servizi online" al percorso My Home/ Somministrazione lavoro, l'agenzia opera la gestione del rapporto assicurativo (anagrafica, classificativa e retributiva) dei lavoratori somministrati. Si tenga presente che il primo accesso alla procedura Somministrazione lavoro deve essere effettuato sul portale Inail dal legale rappresentante abilitato ai servizi online. Per poter accedere ai servizi è necessario dotarsi di credenziali dispositive. Dopo l'accesso, legale rappresentante deve abilitare i soggetti che dovranno operare in qualità di funzionario, agente o commerciale per l'agenzia sopra indicata. Come avviene per la generalità delle ditte, tale operazione può essere delegata dal legale rappresentante all'amministratore delle utenze digitali.

Determinazione del premio

Il premio viene determinato in relazione al tasso medio stabilito per l'attività svolta dall'impresa utilizzatrice nella quale sono inquadrabili le lavorazioni svolte dai lavoratori somministrati. In generale, esso è costituito dalla somma dei premi parziali, calcolati per ogni lavoratore somministrato, sulla base dell'effettiva retribuzione percepita. Le agenzie di somministrazione devono trasmettere i contratti di prestazione per via telematica (modulo "Unificato Somm") tramite Ministero del lavoro, entro il ventesimo giorno del mese successivo alla data di assunzione.

Per ogni contratto di somministrazione, l'agenzia deve effettuare la denuncia delle retribuzioni e versare il premio assicurativo entro il 16 del secondo mese successivo alla data di scadenza del trimestre solare, e precisamente:

  • entro il 16 maggio per il trimestre gennaio/marzo
  • entro il 16 agosto per il trimestre aprile/giugno
  • entro il 16 novembre per il trimestre luglio/settembre
  • entro il 16 febbraio per il trimestre ottobre/dicembre
(16/06/2019 - Gabriella Lax)
In evidenza oggi:
» Al via la riforma della TARI
» Cassazione: spetta all'Asl pagare i danni provocati dal randagio

Newsletter f t in Rss