Sei in: Home » Articoli
 » Bollette

Bollette a 28 giorni: ecco il modulo per il rimborso

Il modulo di reclamo/diffida avverso la fatturazione illegittima a 28 giorni, predisposto dal Movimento Difesa del Cittadino. Modalità di utilizzo e chiarimenti
banconota congelata dentro cubetto di ghiaccio

Dott.ssa Zaira Niaty - Facendo seguito all'articolo pubblicato il 24 dicembre scorso, nel quale si trattava la discussa problematica concernente la fatturazione a 28 giorni e la possibilità di presentare reclamo/diffida con richiesta di rimborso pregresso di quanto illegittimamente versato (leggi: Bollette a 28 giorni: si può chiedere il rimborso), si ritiene necessario ed utile, a seguito delle richieste degli attenti lettori/utenti, allegare il modulo di riferimento.

Rimborso bollette a 28 giorni: un modulo per tutti

Il modello, per chiunque avesse interesse a presentare anche in proprio o tramite l'assistenza delle professionalità competenti, l'iniziativa legale promossa - esclusivamente nella forma del documento - dall'intestataria associazione dei consumatori, è da intendersi comunque come iniziativa collettiva valida erga omnes e, da sviluppare costruttivamente con la piena collaborazione di ogni altra associazione dei consumatori presente sul territorio nazionale, al fine di trovare un'intesa con la Tim, la Wind, la Vidafone, la Fastweb (etc.) a tutela dei richiedenti dei rimborsi.

Modulo per utenze fisse o mobili

Si intende ribadire che il modello potrà essere utilizzato in falsariga da chiunque ne abbia intenzione di spenderlo legittimamente per l'obiettivo sperato ed in particolare per le utenze fisse oppure le utenze mobili solo con contratto, ovvero, quell'obiettivo di far sì che i gestori telefonici, provvedano immediatamente ad una battuta di arresto di questa incresciosa condotta di pratica commerciale scorretta, verso i milioni di utenti che ripongono quotidianamente la fiducia, stipulando contratti con essi.

Rimborso bollette a 28 giorni: le modalità di calcolo

Mentre, per quanto riguarda il chiarimento più richiesto dai lettori, in riferimento alla modalità di calcolo, da inserire nella richiesta, l'operazione è semplice: deve essere conteggiata in base alla propria posizione, la differenza con il 13° mese in più reclamato ed indebitamente percepito dal gestore dal periodo in cui è stata applicata la modalità temporale dei pagamenti(a 28 giorni)/al periodo in cui l'emissione della bolletta ne segue ancora tale modalità, nonostante l'imposizione dell'Autorità a dover ripristinare la modalita' di fatturazione in mensile.

Alla somma, dovrà aggiungersi il calcolo degli interessi, determinato con l'utilizzo di un qualsiasi programma di calcolo degli interessi moratori (vai alla risorsa di calcolo degli interessi).

Dott.ssa Zaira Niaty

Esperta in diritto del consumo e tutela delle utenze c/o Movimento Difesa del Cittadino

mail: infostudiolegals@libero.it

Modulo rimborso bollette 28 giorni
(31/12/2017 - Zaira Niaty) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Processo civile: compensazione delle spese più estesa
» Facebook: reato di diffamazione aggravata anche per chi commenta
» Facebook: reato di diffamazione aggravata anche per chi commenta
» Condominio: chi ha la pec paga le spese per la corrispondenza?
» Il diritto all'oblio nella recente pronuncia vittoriosa di Antonello Venditti c. Rai


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss