Sei in: Home » Articoli

Parlamento: convertito con modifiche il Decreto legge recante misure urgenti per universita' e ricerca

E' stato convertito in Legge con modifiche il Decreto Legge n.105 approvato dal Consiglio dei Ministri del 2 maggio scorso su proposta del Presidente del Consiglio, Berlusconi, e del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, Moratti. Il provvedimento, secondo il comunicato del Governo: potenzia la mobilità internazionale degli studenti, incentiva l'iscrizione a nuovi corsi di studio di particolare interesse nazionale e comunitario, facilita l'accesso agli studi ai giovani dotati di elevata qualificazione scientifica, innalza, in generale, il livello della qualità dei servizi forniti agli studenti; il provvedimento consentirà altresì agli enti di ricerca e alle università di assumere personale a tempo determinato per l'attuazione di progetti di ricerca (Legge 11 luglio 2003, n.170: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 maggio 2003, n. 105, recante disposizioni urgenti per le universita' e gli enti di ricerca - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 luglio 2003, n.160).
Leggi il testo del provvedimento su www.filodiritto.com
(17/07/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Pensioni: le novità in arrivo
» Il rifiuto di sottoporsi ad alcoltest può risultare non punibile
» Tabelle millesimali condominio: la Cassazione fa il ripasso
» Usucapione: legittimo l'accordo di accertamento dinanzi al notaio
» Ddl riscossione: niente più cartelle per debiti irrisori
In evidenza oggi
Obbligare la moglie a discutere è reatoObbligare la moglie a discutere è reato
Telefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal clienteTelefonia: reato attivare un servizio mai richiesto dal cliente
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF