La Cassazione, sez lav, torna a pronunciarsi sulle condizioni che consentono l'indennizzabilità dell'infortunio sul lavoro nella sentenza n. 13599/2009
La sezione lavoro della Cassazione, nella sentenza n. 13599/2009, torna a pronunciarsi sulle condizioni che consentono l'indennizzabilità dell'infortunio sul lavoro.
Gli Ermellini rilevano che per la configurazione di un infortunio sul lavoro non basta la causa violenta e che questa abbia colpito l'assicurato nel luogo di svolgimento delle sue mansioni, ma occorre che tale causa sia strettamente connessa con l'esplicazione dell'attività lavorativa, nel senso che essa inerisca a tale attività e sia, almeno, occasionata dal suo esercizio. Il nesso eziologico va verificato anche ai fini dell'indennizzabilità dell'infortunio in itinere.
Nella fattispecie, mancava l'elemento dell'occasione di lavoro, che si realizza allorquando lo svolgimento di un'attività lavorativa, pur non essendo la causa, costituisce l'occasione dell'infortunio.

Altri articoli che potrebbero interessarti:
In evidenza oggi: