Il Milleproroghe 2022, convertito definitivamente in legge, proroga di un altro anno l'entrata in vigore dei limite dei 1000 euro all'utilizzo dei contanti, per tutto il 2022 quindi il limite resta quello dei 2000 euro
Banconote di diverso valore

1000 euro dal 1° gennaio 2023

Con la conversione definitiva del Milleproroghe grazie al voto del Senato del 24 febbraio 2022 diventa definitiva la novità relativa al limite dei contanti introdotta con emendamento dalla destra in sede di conversione.

Questa la modifica apportata all'art. 3 del Milleproroghe, dedicato alla proroga dei termini in materia finanziaria ed economica "All'articolo 49, comma 3-bis, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, in materia di limitazioni all'uso del contante, le parole: «31 dicembre 2021» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2022» e le parole: «1° gennaio 2022» sono sostituite dalle seguenti: «1° gennaio 2023»."

Questo significa che fino al 31 dicembre 2022 il limite all'utilizzo dei contanti resta 1.999,99.

L'emendamento a quanto pare ha ricevuto un solo voto contrario, con il parere contrario dell'Esecutivo.

Risalgono anche le sanzioni, tutto invariato per i professionisti

Il fatto che la soglia resti per tutto il 2022 a 2000 euro, comporta un'altra volta, anche il mutamento delle sanzioni applicabili nei confronti di chi viola i limiti. Chi non rispetta la soglia dovrà pagare 2000 euro. Regole invariate per i professionisti invece, già soggetti a multe salate che vanno dai 3000 ai 15.000 euro.

Leggi anche Limite contanti: la guida

Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: