La Camera approva in prima battuta il testo della riforma sull'equo compenso e all'indomani del voto Aiga si dice soddisfatta per il primo si
donna contenta fa ok con la mano

Arriva il primo si della Camera sull'equo compenso

[Torna su]

La Camera nella giornata di mercoledì 13 ottobre 2021 dice il suo primo si al testo della riforma sull'equo compenso dei professionisti, che riunisce nel testo N. 3179-301-1979-2192-2741-3058-A/R la proposta di legge Meloni e degli altri. Il testo ora passa al Senato per un nuovo esame.

Nella votazione di ieri la riforma ha ricevuto 251 voti a favore e solo 9 contrari. A quanto pare però i giochi sull'equo compenso sono ancora tutti aperti, tanto che si prevedono ancora modifiche al testo in Senato, dopo le numerose modifiche apportate dalla Commissione Giustizia, per superare il timore di non avere le coperture necessarie.

Cosa prevede la riforma in breve

[Torna su]

In estrema sintesi la riforma sull'equo compenso riguarda i liberi professionisti che svolgono attività intellettuale, iscritti o non iscritti ad ordini professionali, in favore di banche, compagnie assicurative e imprese con più di 50 dipendenti e ricavi annui che superano i 10 miliardi e pubbliche amministrazioni.

L'equo compenso che in estrema sintesi viene definito come un compenso commisurato alla quantità e qualità del lavoro svolto, così come al contenuto e alle caratteristiche della prestazione.

Nel momento in cui gli accordi tra il professionista e i soggetti sopra indicati contengano clausole che non prevedano un compenso adeguato, le stesse sono colpite da nullità.

In favore del professionista sono previsti poi meccanismi di tutela giudiziale e indennitaria, la class action e l'istituzione dell'Osservatorio nazionale sull'equo compenso con compiti di vigilanza.

Aiga: ancora criticità ma c'è soddisfazione

[Torna su]

Soddisfazione da parte dell'Associazione Italiana dei Giovani Avvocati per l'approvazione del testo sull'equo compenso da parte della Camera. Con un comunicato stampa (sotto allegato) il Presidente Perchinunno, pur rilevando ancora la presenza di alcuni punti critici, afferma che "La legge sull'equo compenso concretizza anni di battaglie portate avanti dall'Aiga e dall'avvocatura tutta."

Leggi anche:

Riforma equo compenso: cosa prevede

Equo compenso: la guida completa

Scarica pdf Comunicato AIGA equo compenso
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: