Ci sarà anche un fondo da 150 milioni di euro da dare ai Comuni per potenziare i centri estivi. Si tratta di una delle misure del decreto rilancio
mamma o baby sitter con bambino in passeggino

di Gabriella Lax - In principio era il decreto Aprile che poi, col dilatarsi dei tempi è divenuto decreto Maggio e adesso è stato rinominato decreto Rilancio che, grazie a 55 miliardi, sarà la spinta per il Paese per uscire dall'emergenza covid 19. C'è anche il bonus baby sitter nelle 766 pagine di proposte di tutti i ministeri per lavoro, sport, turismo, trasporti, cultura.

Bonus baby sitting fino a 1.200 euro

Per quel che riguarda la famiglia, salirebbe da 600 a 1.200 euro il bonus per il baby sitting che si estenderebbe anche ai centri estivi, a partire dai servizi integrativi per l'infanzia fino ai servizi socio educativi territoriali. La misura citata nel documento di lavoro prevede anche un incremento a 2.000 euro per il bonus in favore del personale sanitario.

Smartworking per chi ha figli sotto i 14 anni

Nello specifico, il raddoppio fino a 1.200 euro riguarda i figli fino a 12 anni (senza limite d'età se disabili) e la possibilità lavorare in smartworking «anche in assenza di accordi individuali» per i genitori lavoratori dipendenti del settore privato con figli fino ai 14 anni di età «fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da covid». Ci sarà anche un fondo da 150 milioni di euro da dare ai Comuni per potenziare i centri estivi, anche in collaborazione con istituti privati, per bambini dai 3 ai 14 anni.

Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: