Tutte le ultime novità della manovra 2020 dopo ben 14 ore di discussione in commissione, lunedì spetta all'aula del Senato pronunciarsi sul ddl di bilancio
bilancio del risparmio e dei conti concetto legge stabilita

di Annamria Villafrate - La discussione di 14 ore in Commissione Bilancio ha portato a un vero restyling della manovra 2020. Gli emendamenti hanno introdotto novità piuttosto importanti, anche se per alcuni settori, ancora insufficienti per incentivare la natalità, la parità delle donne, la tutela dell'ambiente, il lavoro e la salute. Decisamente più particolari i commenti sulle nuove tasse "educative" come la plastic tax e la sugar tax, di cui si è tanto discusso e sulle quali ci sarà ancora tanto da dire, viste le critiche sollevate in sede di discussione della manovra.

Scarica il testo del ddl di bilancio sul sito del Senato

Ecco una carrellata degli ultimi emendamenti approvati al testo che lunedì andrà in aula al Senato probabilmente "blindato" con la fiducia:

Bambini, donne e famiglia

[Torna su]

Diverse le misure finalizzate a rafforzare la tutela delle donne vittime di violenza, favorire la natalità attraverso la realizzazione di nuovi asili nido e un bonus per l'acquisto del latte. Vediamole meglio nel dettaglio:

  • stanziati 2,5 miliardi per riqualificare, ristrutturare e costruire nuovi asili nido fino a 2034, dando la priorità alle zone più svantaggiate del territorio;
  • bonus asili nido fino a 3000 euro per consentire alle famiglie di usufruire di questo servizio;
  • bonus di 400 euro per l'acquisto del latte artificiale fino al sesto mese di vita del bambino per il quale viene istituito un fondo presso il Ministero della Salute di 2 milioni per il 2020 e di 5 per il 2021;
  • si riporta al 40% la percentuale delle quota rosa nei consigli di amministrazione e negli organi di controllo delle società quotate;
  • nuove risorse per il Fondo per le politiche e il piano di azione contro la violenza sessuale a cui vengono destinati 4 milioni di euro;
  • chi trova un lavoro che fa superare il reddito del nucleo familiare che permette l'accesso al reddito di cittadinanza entro e dopo 31 dicembre decade dalla misura.

Giovani, disabili, lavoro e pensioni

[Torna su]

Nuove assunzioni nei settori strategici della sicurezza e della scuola e importanti sgravi fiscali per chi assume. Ecco le misure in dettaglio:

  • sconto del 100% per chi assume giovani apprendisti dal 2020 in numero pari o inferiore a 9 per i primi tre anni di contratto di apprendistato di primo livello;
  • 6 milioni per tre anni da destinare al fondo per le famiglie di lavoratori che sono rimasti vittime di gravi infortuni sul lavoro;
  • viene incrementato di 20 milioni il fondo per la non autosufficienza. Il primo anno la dotazione di 5 milioni è destinata a garantire il diritto al lavoro dei soggetti disabili;
  • 390 nuove assunzioni di maestre per le scuole per l'infanzia da ripartire tra le regioni;
  • si intendono bandire concorsi per assumere personale da destinare agli uffici e agli istituti penitenziari;
  • proposta la stabilizzazione dei precari della sanità dopo tre anni di servizio che devono maturare per tutto l'anno in corso;
  • 65 milioni per assumere 500 vigili del fuoco;
  • 7 milioni nel 2020 per consentire il prepensionamento dei giornalisti iscritti all'Inpgi;
  • esonero al 100% dei contributi previdenziali e assistenziali entro gli 8000 euro su base annua per le atlete professioniste.

Cultura e sport

[Torna su]

Particolare attenzione di questo esecutivo alla cultura e allo sport che interviene in materia con le seguenti novità:

  • stanziati 6,5 milioni in favore di enti e fondazioni culturali;
  • istituito il fondo per le bande musicali a cui è destinato 1 milione di euro;
  • 600 mila euro per la Fondazione Ente Ville Vesuviane per provvedere alle necessarie opere di riparazione ordinaria e straordinaria, abbattere le barriere architettoniche e consentire ai visitatori di poterle visitare;
  • 300 mila euro per restaurare Villa Alari Visconti di Saliceto sul Naviglio;
  • dal 2020 al 2022 ben 3 milioni alla Fondazione che si occupa di organizzare il festival Donizetti Opera.
  • 15 milioni di euro per completare la carta geologica dell'Italia in scala 1.50.00;
  • un milione di euro per il fondo destinato a promuovere la lingua e la cultura italiana;
  • tre milioni dal 2020 al 2022 per finanziare i carnevali storici, prima però il Mibact deve pubblicare un bando per la presentazione dei progetti;
  • l'incremento del fondo per il diritto allo studio universitario passa da 16 a 31 milioni di euro;
  • un miliardo da destinare alle opere per le Olimpiadi invernali nel 2026 e laRyder Cup di golf in del 2022;
  • detrazioni Irpef per importi fino a mille euro alle famiglie con reddito non superiore ai 36mila euro per l'iscrizione dei figli dai 5 ai 18 anni a conservatori, scuole di musica, cori e bande.

Sanità e salute

[Torna su]

In materia sanitaria il Governo interviene con le seguenti disposizioni:

  • possibilità di detrarre al 19% le spese veterinarie fino a 500 euro per la parte che eccede la franchigia di 129,11 euro.
  • detrazione del 19% delle spese sanitarie invariata senza limiti reddituali specifici;
  • stanziati due miliardi per il registro tumori.

Animali e ambiente

[Torna su]

Tutela ambientale e circolazione sostenibile al centro della manovra 2020 attraverso i seguenti interventi:

  • un milione da destinare al fondo per la prevenzione del randagismo;
  • istituzione di una commissione presso il Ministero dell'Ambiente al fine, tra l'altro, di ridurre i sussidi danno si per l'ambiente per elaborare dal 2021 il sistema delle esenzioni;
  • i monopattini vengono equiparati alle bici elettriche con pedalata assistite e potranno quindi circolare;
  • 60 milioni nei prossimi tre anni per il piano straordinario per la rigenerazione delle olive della Puglia colpite dalla xylella.

Fisco e tasse

[Torna su]

Davvero tante le novità in materia fiscale, finalizzate soprattutto a scongiurare l'aumento dell'Iva, spauracchio delle ultime manovre, ecco che cosa ci aspetta sul fronte fiscale:

  • la tassa sulla plastica è prevista nella misura dello 0,45 centesimi per ogni chilo di materiale;
  • la tassa sulle bevande zuccherate partirà a ottobre 2020, con una perdita di oltre 170 milioni di euro;
  • aumento Ires del 3,5% per tre anni sugli utili delle concessionarie di ferrovie, porti, aeroporti e autostrade;
  • sconto fiscale (detrazione del 90% spalmato in 10 anni) previsto per il rifacimento delle facciate solo per gli edifici privati, con esclusione degli alberghi;
  • fringe benefit del 25% sulle auto aziendali con emissioni inferiori a 60 gr/km e del 30% per quelle con emissioni superiori; del 40% nel 2020 e del 50% nel 2021 per quelle con emissioni comprese tra 160 g/km e 190 g/Km; del 50% nel 2020 e del 60% nel 2021 per quelle con valori inquinanti superiori a 190 g/km;
  • l'Iva sulle accise nel 2021 sale se non si raggiungono i requisiti di bilancio richieste;
  • tornato ecobonus e sisma bonus nella formula dello sconto in fattura;
  • sale al 20% la tassa sulle vincite di importo superiore a 500 euro dal primo marzo 2020. Sale sempre al 20% a partire dal 15 gennaio 2020 la tassa sulle vincite delle slot superiori a 200 euro.

Rimborsi bollette pazze e altre misure

[Torna su]

Ecco infine le misure più variegate della manovra:

  • nel 2021 partirà il Fondo di garanzia in caso di ritardato pagamento dei debiti commerciali;
  • ancora due mesi per formalizzare le domande di rimborso dei risparmiatori truffati dalle banche;
  • non viene prorogata la cedolare secca per le attività commerciali;
  • avvio di campagne promozionali per tutelare i prodotti italiani colpiti dalla guerra dei dazi Usa-Cina;
  • più poteri alla Consob in materia di truffe online, con la possibilità di oscurare siti di trading online irregolari;
  • i comuni potranno accantonare il 90% dei crediti;
  • 150 milioni di euro per il Fondo dello sviluppo per le reti ciclabili urbane.
Leggi anche Le nuove tasse del 2020

Condividi
Feedback

(15/12/2019 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Stalking se il padre assilla la ex con la scusa di vedere il figlio
» Frammenti: le short stories di Studio Cataldi