Arriva il bonus Befana fino a 475 euro

Condividi
Seguici

Il Mef lavora a cashback Iva e a detrazione del 19% con superbonus Befana che restituirà sui conti correnti fino a 475 euro
Immagine della befana

di Redazione - Arriva il bonus Befana fino a 475 euro per spese fino a 2,5 mila. Si tratta di un rimborso che arriverà il giorno dell'Epifania, una sorta di dono dell'Epifania del governo giallorosso. È questa l'ipotesi alla quale sta lavorando il Mef insieme a palazzo Chigi, come anticipa Adnkronos.

  • 1. Cashback e no aumento Iva
  • 2. Cos'è il bonus Befana
  • 3. Morani: niente tasse ma soldi in tasca agli italiani con #bonusBefana
  • Cashback e no aumento Iva

    In sostanza, è il cosiddetto cashback, di cui si è già anticipato nei giorni scorsi (leggi Rimborsi per chi paga con bancomat o carta di credito), ovvero la restituzione di parte dell'Iva per chi usa carte e bancomat evitando il ricorso al contante. A quanto si apprende da fonti di governo, l'Iva non verrà aumentata su alcun prodotto, esclusi quindi anche quelli di lusso.

    Cos'è il bonus Befana

    Si concederà, invece, ai contribuenti la possibilità di cumulare le spese effettuate con bancomat e carte, fino a 2mila e 500 euro, godendo successivamente di un superbonus del 19% che arriverà direttamente sul conto corrente nei primi giorni dell'anno nuovo, in concomitanza con l'epifania (da qui il nome del bonusbefana).

    Il tetto previsto è di 475 euro (e quindi il 19% di 2.500 euro) anche se ancora i tecnici sono al lavoro sui numeri.

    Morani: niente tasse ma soldi in tasca agli italiani con #bonusBefana

    A confermare il bonus lo stesso sottosegretario al Mise, Alessia Morani che scrive su Twitter: "non solo non tassiamo le #merendine ma riduciamo l'IVA su pasta e latte e altri beni di prima necessità per aiutare le famiglie. E sapete che c'è? Alla fine dell'anno metteremo anche un po' di soldi in tasca agli italiani con il #bonusBefana. Il resto sono chiacchiere e #fakenews".

(30/09/2019 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Separazione: addebito alla moglie che se ne va di casa e poi ci ripensa
» Arrivano 400 magistrati nei tribunali: processi più rapidi

Newsletter f t in Rss