Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Finestrino aperto, multa da 41 euro

Condividi
Seguici

Multa da 41 euro per un turista di Alghero. Finestrino e auto aperta istigano al furto e rischiano di mettere in pericolo la circolazione stradale, chi non rispetta queste regole è soggetto a sanzione
uomo perplesso trova multa sulla sua auto

di Annamaria Villafrate - Il caso del turista di Alghero che si è beccato una multa di 41 euro per aver lasciato il finestrino aperto fa discutere e indignare. Certo la norma che legittima la sanzione è piuttosto generica nella sua formulazione, vero però che è una regola prevista dall'ordinamento e come tale deve essere rispettata. Del resto il turista di Alghero è in buona compagnia. In passato infatti si sono già verificati casi simili.

Vediamo quindi di rileggere con attenzione la norma e, attraverso un breve excursus delle vicende che ne hanno giustificato l'applicazione, cerchiamo di capirne la ratio:

  1. L'art. 158 comma 4 del Codice della Strada
  2. Auto in sosta con il finestrino aperto? Multa
  3. Multa anche per chi lascia l'auto aperta

L'art. 158 comma 4 del Codice della Strada

La norma tanto criticata e contestata perché darebbe adito alle più fantasiose interpretazioni è l'art 158 comma 4 del Codice della Strada che così dispone:"Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l'uso del veicolo senza il suo consenso." Chi non rispetta questa norma è soggetto alle seguenti sanzioni: "da euro 25 a euro 100 per i ciclomotori e i motoveicoli a due ruote e da euro 42 a euro 173 per i restanti veicoli."

La finalità della norma è chiara, ovvero garantire la sicurezza stradale ed evitare incidenti. Meno chiaro è il concetto di "opportune cautele" da adottare per perseguire detta finalità. Cautele che, nei casi che si sono succeduti nel tempo, sono state chiarite dagli agenti accertatori sia nei casi in cui ad essere aperto era solo il finestrino, sia nei casi in cui ad essere aperte erano le portiere del veicolo.

Auto in sosta con il finestrino aperto? Multa

I casi del finestrino aperto sono numerosi e molti hanno arricchito le pagine dei giornali cartacei e online soprattutto nel 2017, anno in cui si sono verificati episodi davvero curiosi.

A Tavacchio ad esempio, in provincia di Udine, l'autista di un furgone appartenente a una cooperativa è stato sanzionato per aver lasciato il furgone con il finestrino lato guida abbassato, dopo aver attivato l'antifurto. La motivazione della multa? Lasciare il finestrino aperto dell'auto aperto istiga al furto. Il conducente ha fatto ricorso al Giudice di Pace lamentandosi del fatto che il furgone era dotato di un impianto di allarme e che quindi le cautele atte a impedire l'uso del veicolo senza il suo consenso era stato messo in atto.

Decisamente più bizzarro il caso di una signora di Viterbo che è stata multata, sempre per violazione dell'art 158 comma 4 del Codice della Strada perché dopo aver parcheggiato l'auto era rimasta all'interno dell'abitacolo e per aerarlo, aveva aperto il finestrino e aveva sporto il braccio fuori dal finestrino. Proprio in questo gesto, apparentemente innocuo gli agenti accertatori hanno ravvisato un potenziale pericolo per i passanti, che per evitarlo, soprattutto se a bordo di una bicicletta, potrebbero cadere a terra.

Un caso ancora più assurdo infine è quello accaduto nell'ormai lontano 2012, che ha per protagonista un signore di Montecatini. L'uomo dopo aver parcheggiato l'auto con il finestrino aperto davanti alla propria abitazione per fare la spesa nel vicino supermercato si è ritrovato sull'auto una multa di 40 euro. L'agente dichiara di aver suonato al campanello dell'abitazione dell'uomo, ma appurata l'assenza di persone in casa, ha lasciato la multa sul parabrezza, che il malcapitato ha pagato, senza fare troppe storie, consapevole di dover prestare maggiore attenzione ai beni di sua proprietà.

Multa anche per chi lascia l'auto aperta

La sanzione prevista dall'art 158 comma 4 del Codice della Strada è ancora più giustificata se ad essere lasciato aperto è l'intero veicolo, magari anche con le chiavi sopra. In questo caso la possibilità che qualcuno possa appropriarsi del mezzo e causare un incidente è infatti ancora più elevata. L'eventuale ladro avrebbe vita decisamente più facile e riuscirebbe con una certa rapidità e sottrarre il mezzo al legittimo proprietario.

In questo caso inoltre, chiudere le portiere non rappresenta una mera azione cautelare. L'art 157 del codice della Strada, infatti al comma 7 precisa che, una volta effettuato l'arresto, la sosta o la fermata del mezzo: "E' fatto divieto a chiunque di aprire le porte di un veicolo, di discendere dallo stesso, nonché di lasciare aperte le porte, senza essersi assicurato che ciò non costituisca pericolo o intralcio per gli altri utenti della strada." Violazione che comporta l'obbligo di pagamento della sanzione amministrativa da euro 42 a euro 173.

Leggi anche Casistiche improprie: dalla multa per l'auto parcheggiata col finestrino aperto all'oscenità (o meno) della pipì in luogo pubblico

(03/07/2019 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Investigazioni e sicurezza: congresso a Roma con crediti formativi per avvocati
» Risarcisce il padre la madre che impedisce gli incontri col figlio

Newsletter f t in Rss