Le accise sono tributi indiretti che vengono applicati sulla fabbricazione e sulla vendita di alcool, carburanti, tabacchi ed energia elettrica con la finalità di aumentare il gettito fiscale

Accise: cosa sono

[Torna su]

Le accise sono le imposte applicate sulla fabbricazione e sulla vendita di beni di consumo, che si caratterizzano per avere ad oggetto specifiche categorie di prodotti e non il loro prezzo ma la loro quantità.

Si tratta di un tributo indiretto, in quanto il produttore, che è colui che paga materialmente il tributo, ne gira l'onere sul consumatore. La loro funzione principale è di gettito fiscale, ma spesso servono anche a esprimere degli specifici orientamenti di politica economica.

Le accise si aggiungono frequentemente ad altre imposte, come all'Iva o ai dazi doganali e, tal proposito, va precisato che l'accisa non contribuisce a determinare il valore dei prodotti e, quindi, che l'Iva sui prodotti assoggettati ad accisa non grava anche sull'accisa stessa.

Le principali accise in Italia

[Torna su]

La disciplina delle accise varia molto da paese a paese. In Italia, le principali accise sono quelle relative ai tabacchi, agli alcolici, ai carburanti, ai fiammiferi, ai prodotti energetici e all'energia elettrica. Esse afferiscono al capitolo erariale numero 1409 e al conto regionale numero 20759.

Accise carburanti

[Torna su]

Abbiamo appena visto che tra le principali accise applicate in Italia rientrano anche quelle sui carburanti.

La loro previsione, negli anni, è stata attribuita a seconda dei casi a emergenze nelle entrate dello Stato, alla necessità di arginare i danni ambientali e al desiderio di limitare le importazioni di fonti energetiche e, quindi, le importazioni da paesi esteri.

Anche quando sono venute meno le ragioni che hanno determinato una certa accisa, questa non sempre è stata contestualmente. Molte accise sono state infatti poi utilizzate per coprire altre voci del bilancio pubblico.

Il valore delle accise sui carburanti varia a seconda che questi siano destinati al trasporto o al riscaldamento ed è in genere maggiore nel primo caso rispetto al secondo.

Vai alla guida Accise benzina

Nel corso del 2022 sono stati diversi i decreti che sono intervenuti per ridurre, fino a determinate scadenze, le aliquote delle accise applicate in particolare su benzina, gpl e gasolio, quando applicati come carburanti per i mezzi di trasporto.

Accise alcolici

[Torna su]

Un'altra tra le principali accise italiane che merita un particolare approfondimento è quella sugli alcolici.

Essa, salvo specifiche eccezioni e a determinate condizioni variabili a seconda del tipo di prodotto, si applica a coloro che producono, detengono o vendono su un mercato comunitario:

  • vino,
  • vino spumante,
  • altre bevande fermentate tranquille,
  • altre bevande fermentate gassate,
  • alcol etilico,
  • prodotti alcolici intermedi,
  • fermentati alcolici quali liquidi ottenuti dalla fermentazione di sostanze cellulosiche od amidacee idrolizzate,
  • qualsiasi altro fermentato liquido.

Valeria Zeppilli

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: