La disdetta dal contratto Sky può essere effettuata in modalità online, a mezzo pec, in modalità telefonica o inviando una raccomandata, disponibili i moduli per la disdetta immediata, prima della scadenza e alla scadenza

Disdetta abbonamento Sky

[Torna su]
La disdetta dal contratto di abbonamento Sky, in base alle informazioni acquisite dalle condizioni generali di contratto valide dal 1° gennaio 2022 (sotto allegate) è diversa in base al momento in cui si desidera porre fine al rapporto.
Si può infatti procedere alla disdetta entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto di abbonamento, prima della scadenza contrattuale o alla scadenza dello stesso.

A ogni tipo di disdetta corrisponde un modulo già predisposto da Sky che è possibile scaricare, stampare, compilare e inviare in varie modalità.

Quando si può fare la disdetta Sky?

Alla luce di quanto appena detto è chiaro che la disdetta può essere effettuata
  • entro 14 giorni dalla firma del contratto di abbonamento;
  • quando il contratto è in corso, prima della sua scadenza naturale;
  • alla scadenza del contratto, se non si vuole rinnovare l'abbonamento.

Vai alla guida pratica Come disdire Sky

Disdetta Sky entro 14 giorni dalla firma

Il modulo in pdf per il recesso da utilizzare entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto di abbonamento (sotto allegato) va compilato in ogni sua parte. Nella prima si devono indicare i propri dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, contatti (telefono, email, cellulare) e il Codice cliente. La seconda parte, precompilata, contiene la dichiarazione "di voler recedere dal contratto come previsto dall'art. 3.2 delle Condizioni Generali di Abbonamento e come indicato nella Richiesta di Abbonamento" a cui seguono due spazi in cui inserire la data e la sottoscrizione.

Ricordiamo che se il contratto è stato stipulato al di fuori di un locale commerciale, ossia per telefono o in modalità online, il diritto di ripensamento del cliente nel termine di 14 giorni dalla sottoscrizione non è soggetto ad alcun costo, se non quello della raccomandata utilizzata per la disdetta.

Compilato il modulo, si deve allegare la copia della richiesta di abbonamento, un documento d'identità e inviare tutto in una delle seguenti modalità:

  • a mezzo raccomandata a SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO;
  • a mezzo pec all'indirizzo di posta elettronica certificata servizioclientisky@pec.skytv.it.
Ogni apparecchio Sky in comodato d'uso come un decoder o un telecomando deve essere restituito nel termine di 30 giorno presso un centro autorizzato di Sky. Al momento della consegna è importante farsi rilasciare la ricevuta di avvenuta restituzione, da inviare a Sky. Questa dimenticanza può comportare l'addebito del costo per mancata restituzione, ipotesi che si può verificare anche se l'apparecchio risulta danneggiato o non funzionante.

In caso di recesso entro questo termine, Sky in base a quanto previsto nelle condizioni generali di contratto, provvede al rimborso di tutti i pagamenti ricevuti, compresi eventuali costi di consegna sostenuti, entro 14 (quattordici) giorni dalla ricezione della comunicazione di
recesso. Chi ha richiesto di iniziare la prestazione di servizi durante il periodo di recesso, sarà tenuto a pagare invece un importo proporzionale al servizio fruito, se previsto dall'offerta e comunque solo fino alla comunicazione del recesso.

Disdetta Sky prima della scadenza

Nel caso invece in cui si voglia disdire il contratto prima della scadenza naturale del contratto, la comunicazione della disdetta può essere effettuata in modalità telefonica (chiamando il numero 02.917171), attraverso il webform (accedendo all'area riservata del sito Sky.it) o tramite uno dei punti vendita.

Anche in questo secondo caso, ed è sempre conveniente farlo per avere una prova scritta con data certa, si può procedere inviando il modulo di disdetta apposito (sotto allegato) inviando una raccomandata a SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO o una pec a servizioclientisky@pec.skytv.it.

Questi indirizzi sono validi per chi vuole disdire gli abbonamenti per il servizio di pay TV.

Chi vuole disdire invece TIM Sky deve inviare la disdetta a "Sky Italia c/o Telecom Italia S.p.a - Servizio Clienti- Casella Postale 111- 00054 Fiumicino (RM)."

Anche in questo caso occorre allegare al modulo di disdetta il documento d'identità, la copia della richiesta di abbonamento e la ricevuta che attesta l'avvenuta consegna del dispositivo Sky in comodato con la dichiarazione che lo stesso si presenta in buone condizioni, per evitare addebiti non dovuto per danni.

Il recesso diventa efficace una volta che sono trascorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della comunicazione di recesso nelle modalità previste.

Il recesso che avviene prima della scadenza di ogni annualità del contratto, può prevedere la richiesta da parte di Sky di importi dovuti a titolo di corrispettivo per il Servizio fruito fino ai 30 (trenta) giorni successivi alla data di ricevimento della comunicazione di recesso e l'importo degli sconti fruiti in caso di mancato rispetto dei termini di durata della singola offerta promozionale.

Disdetta Sky alla scadenza

Giunto a scadenza, se non si vuole rinnovare il contratto di abbonamento, lo si può disdire inviando l'apposito modulo (sotto allegato), allegando il documento d'identità e la copia della richiesta di abbonamento a mezzo raccomandata a SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO o una pec al servizioclientisky@pec.skytv.it.

Questi indirizzi sono validi per chi vuole disdire solo la pay Tv, mentre per gli abbonati TIM Sky occorre inviare, come nel caso precedente, la disdetta a "Sky Italia c/o Telecom Italia S.p.a - Servizio Clienti- Casella Postale 111- 00054 Fiumicino (RM). "

Per disdire alla scadenza del Contratto, occorre inviare una comunicazione con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni rispetto alla scadenza, sia con le modalità sopra indicate che a mezzo telefono al numero 02.917171 o tramite il webform. Ovviamente, visto che è stata rispettata la scadenza naturale del contratto non si dovrà sostenere alcun costo.

Resta salvo l'obbligo, come nei casi precedenti, di restituire i dispositivi Sky in comodato presso un centro autorizzato al ritiro, che deve rilasciare, come sopra, una ricevuta che attesta la consegna e il buono stato di conservazione dell'apparecchiatura per evitare costi non dovuti per danni. Ricevuta che, come sempre, deve essere inviata a Sky.

Disdetta Sky pec

Sulla disdetta a mezzo pec è necessario fare due precisazioni. Prima di tutto la disdetta a mezzo pec si può fare compilando uno dei tre moduli allegati, in base alla situazione in cui ci si trova. In secondo luogo, affinchè la disdetta sia valida, tutti i documenti allegati devono essere sottoscritti con firma digitale, perchè in assenza non hanno valore legale.

Disdetta Sky online gratis

La disdetta del contratto in modalità online è completamente gratuita, perchè non ci sono costi da sostenere come invece accade per la raccomandata. Per procedere in tal senso basta andare su questa pagina dedicata all'assistenza disdetta Sky e compilare il form presente sulla pagina. Un operatore, verificherà dapprima, in modalità telefonica, la ragione del recesso, proponendo eventuali soluzioni o, nel caso riscontri la volontà di disdire, procedendo in tal senso.

Come disdire abbonamento Sky senza pagare penali

Il pagamento delle penali è previsto, come abbiamo visto e come vedremo per la restituzione degli apparecchi in comodato di Sky, se non si rispettano i tempi e le modalità che la legge e il contratto di abbonamento prevedono per il recesso e la consegna del decoder o altro dispositivo in comodato d'uso.

Restituzione decoder Sky

Perfezionata la disdetta, bisogna avere la "premura" di restituire tempestivamente sia il decoder (SD, HD, My Sky HD, Sky Q Black, Sky Q Platinum) e/o eventuali apparecchiature fornite da Sky, ovverosia la smart card, il telecomando, l'alimentatore che collega il decoder alla rete elettrica e la digital key. Tutte queste apparecchiature sono infatti consegnate al cliente in comodato d'uso e, quindi, restano di proprietà di Sky. La restituzione deve avvenire nel termine massimo di 30 giorni, recandosi presso lo Sky Service più vicino a casa.

Penali disdetta Sky

Se la restituzione non avviene entro il predetto termine, il rischio è quello di trovarsi costretti a pagare penali anche elevate.

Attualmente, chi non restituisce il decoder e gli apparecchi connessi deve pagare:

  • 21 euro se si tratta di decoder SD,
  • 75 euro se si tratta di decoder HD,
  • 150 euro se si tratta di decoder My Sky HD o di decoder Sky Q Black,
  • 200 euro se si tratta di decoder Sky Q Platinum,
  • 80 euro se si tratta dello Sky Q Mini,
  • 30 euro se si tratta dell'alimentatore esterno, della digital key, del telecomando o della smart card.

Sky può inoltre procedere alla richiesta di risarcimento per l'eventuale maggior danno subito e di rimborso di tutti i costi necessari per ottenere la restituzione o il recupero dei suddetti apparecchi.

Dove trovare i moduli per la disdetta Sky?

In allegato troverai i seguenti moduli scaricabili in pdf per poter effettuare la disdetta Sky:

  • Modulo per la disdetta entro 14 giorni
  • Modulo per la disdetta prima della scadenza del contratto
  • Modulo per la disdetta alla scadenza del contratto

Leggi anche:

- Disdetta Vodafone: come si fa

- Disdetta Telecom: come fare

- Disdetta Fastweb: come fare

Scarica pdf DISDETTA SKY ENTRO 14 GIORNI
Scarica pdf MODULO DISDETTA SKY PRIMA DELLA SCADENZA
Scarica pdf MODULO DISDETTA SKY CONTRATTO IN SCADENZA
Scarica pdf Condizioni Generali Abbonamento Sky dal 01.01.2022
Valeria Zeppilli
Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: