Sei in: Home » Articoli

Inps: minimali e massimali per l'anno 2007

La Circolare Inps n. 34 del 6 Febbraio 2007 indica per l'anno 2007 i minimali e massimali per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale. Il minimale, non osservabile in caso di erogazione da parte del datore di lavoro di trattamenti integrativi di prestazioni mutualistiche d'importo inferiore al limite minimo, viene fissato in € 41,43 giornaliere e quindi in € 1.077,18 per i compensi mensili. Per i part-time il minimale orario, nell'ipotesi di orario normale di 40 ore settimanali, viene fissato in € 6,21. Dall'1.1.2007 l'aliquota aggiuntiva dell'1% andrà applicata sulla quota di retribuzione eccedente il limite annuo di € 40.083,00 che, rapportato a dodici mesi, è pari a € 3.340,00. Il massimale annuo della base contributiva, soppresso per i dirigenti di aziende industriali, e pensionabile per i nuovi iscritti dal 1° gennaio 1996 sarà pari a € 87.187,00. La regolarizzazione per il mese di gennaio andrà effettuata entro il giorno 16 del terzo mese successivo a quello di emanazione della circolare 34. Per i lavoratori di società ed organismi cooperativi di cui al DPR 30.4.1970, n. 602, essendo terminato il periodo transitorio di cui al D. Lgs. 423/2001, dal 1° gennaio 2007 la retribuzione imponibile andrà determinata secondo le norme previste per la generalità dei lavoratori. La circolare precisa che sono soggette ai nuovi minimali solo i compensi di competenza dell'anno 2007 rimanendo esclusi, quindi, le competenze dovute al 31 dicembre 2006 ancorché corrisposte successivamente a tale data.
Alle cooperative sociali, le quali in dipendenza del co. 787 della finanziaria 2007 sono soggetto ad un sistema di graduale aumento della retribuzione imponibile ai fini contributivi, sarà dedicata apposita circolare in corso di emanazione. (Angelo Vitale – Consulente del lavoro)
Inps, Circolare 6.2.2007 n° 34
(09/03/2007 - Laprevidenza.it)

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

Le più lette:
» Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
» In arrivo gli sportelli di prossimità, dove non ci sono più i tribunali
» Separazione: addebito al marito per l'amicizia intima che fa sospettare il tradimento
» Trasferimento di strumenti finanziari come ipotesi di donazione diretta ad esecuzione indiretta
» Pensioni: riscatto gratis laurea legato al merito
In evidenza oggi
Le chat su WhatsApp valgono come provaLe chat su WhatsApp valgono come prova
Avvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelleAvvocati e professionisti: è nata la prima polizza a tutela delle parcelle
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF