Sei in: Home » Articoli

Governo: Linee guida digitalizzazione amministrazione

Il Governo ha individuato le seguenti priorità per il 2004: servizi on-line per cittadini e imprese (si dovra' accelerare la realizzazione dei servizi non ancora on-line, a partire dai servizi prioritari ed estendendo l'iniziativa a quelli individuati da ogni amministrazione come maggiormente significativi); accessibilita' dei siti internet della pubblica amministrazione (le amministrazioni pubbliche dovranno, pertanto, rendere accessibili e, quindi, pienamente fruibili, senza discriminazione, i siti internet e tutti i "rapporti telematici" con i cittadini assicurando, almeno, i requisisti minimi di accessibilita' richiesti e garantendo la diffusione delle tecnologie che facilitano il rapporto tra disabili e societa' della informazione); trasparenza dell'azione pubblica (accelerare, in tutti gli uffici, la realizzazione delle altre componenti (gestione del workflow delle pratiche, archiviazione elettronica e gestione documentale) ed ampliare significativamente la disponibilita' di accesso esterno alle proprie pratiche); efficienza delle amministrazioni: posta elettronica, documento elettronico; efficienza delle amministrazioni: posta elettronica, documento elettronico; distribuzione ai dipendenti pubblici di carte elettroniche multiservizi; sicurezza delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione; lo sviluppo delle competenze (la distribuzione ai dipendenti pubblici di carte elettroniche multiservizi rappresenta un obiettivo il cui raggiungimento merita particolare attenzione in quanto consente di operare con lo stesso documento un controllo sia al momento dell'accesso agli uffici sia al momento della richiesta di fruizione di servizi pubblici o di accesso alle informazioni, nel rispetto delle necessarie regole di riservatezza). (Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie, Direttiva 18 dicembre 2003: Linee guida in materia di digitalizzazione dell'amministrazione per l'anno 2004 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 febbraio 2004, n.28).
Leggi il testo su www.filodiritto.com
(11/02/2004 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Incidenti stradali: addio ai testimoni di comodo
» Avvocati: quali sanzioni in caso di mancato preventivo?
» Niente avvocati esterni per l'Agenzia Entrate Riscossione
» Avvocati contro la violenza sulle donne: il progetto Travaw
» Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
In evidenza oggi
Divorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euroDivorzio: niente assegno per chi guadagna più di mille euro
Video e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcereVideo e foto sui social all'insaputa di chi è ripreso? Ora si rischia il carcere
Commenta con Disqus: Selezionando "Preferisco commentare come ospite" non serve password. Ultime discussioni
blog comments powered by Disqus
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly Version of this pagePrint Get a PDF version of this webpagePDF