Il decreto infrastrutture prevede un bonus per chi prende il RdC o percepisce un ammortizzatore sociale e studia per diventare autotrasportatore
camion tir strada

Bonus per chi prende il RdC e studia per la patente

[Torna su]

Fino al 30 giugno del 2022, il decreto infrastrutture prevede l'erogazione di un bonus, ai giovani di età non superiore ai 35 anni, titolari del Reddito di Cittadinanza o che percepiscono ammortizzatori sociali di un bonus, nei limiti di un milione di euro per il 2022. Vediamo di cosa si tratta.

Come funziona il bonus

[Torna su]

Il bonus è un contributo che verrà riconosciuto nella forma del rimborso spese, per coloro che sostengono le spese necessarie e documentate per conseguire la patente e le abilitazioni professionali necessarie per poter effettuare attività di autotrasporto merci per conto terzi.

La misura è prevista nella misura di 1000 euro, in ogni caso l'importo erogato non potrà superare il 50% delle spese debitamente documentate che il richiedente presenterà ai fini del rimborso.

A un decreto stabilire termini e modalità della domanda

[Torna su]

Attenzione però, il contributo prevede anche un'altra importante condizione per la sua erogazione. Chi richiede il contributo deve infatti dimostrare anche che, entro 3 mesi dal momento in cui ha conseguito la patente o l'abilitazione professionale per effettuare il trasporto merci per conto terzi, ha stipulato un contratto di lavoro con la qualifica di conducente con un operatore economico del settore dell'autotrasporto di merci per conto di terzi, per un periodo minimo di sei mesi.

Sarà un decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, da adottare entro il termine di 60 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione del decreto infrastrutture, a dover indicare i termini e le modalità con cui i soggetti interessati in possesso dei requisiti previsti dalla legge possono procedere con la presentazione delle domande ai fini del riconoscimento del contributo. Allo stesso decreto il compito altresì di definire le modalità di erogazione della misura.

Leggi anche Decreto infrastrutture

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: