Priorità, programmi e ministri: ecco come si sta muovendo il nuovo premier incaricato da Mattarella. Entro venerdì il giuramento
Mario Draghi al Quirinale

Governo Draghi, quanto durerà?

[Torna su]

È partito stamane il nuovo giro di incontri tra Mario Draghi e i gruppi parlamentari. Gli incontri dovrebbero finire domani. Si punta a raggiungere una nuova maggioranza allargata e giurare entro venerdì. Già mercoledì, il premier incaricato potrebbe riferire a Mattarella. Si ipotizza quindi il giuramento del nuovo esecutivo per venerdì 12.

Ma quanto potrebbe durare il governo Draghi? Molto dipenderà dalla composizione dell'esecutivo. C'è chi pensa che si arriverà in tempo alle elezioni del nuovo presidente della Repubblica nel 2022 per poi passare oltre.

Governo Draghi, la squadra

[Torna su]

L'unica certezza da cui si parte è che l'ex premier Giuseppe Conte non farà parte, per sua volontà, del nuovo esecutivo. Secondo indiscrezioni, per volontà di Draghi, saranno Economia, Interni, Giustizia, sottosegretario alla Presidenza e Rapporti con il Parlamento le cosiddette "quota Draghi" ossia le figure tecniche previste.

Tra i nomi che circolano: Marta Cartabia alla Giustizia, Luciana Lamorgese confermata agli Interni e il direttore di Bankitalia Daniele Franco all'Economia oppure, la riconferma di Gualtieri. Si spinge per Giorgetti allo Sviluppo Economico, che potrebbe essere accettabile per il Pd solo con la conferma di Gualtieri all'Economia (che sembra sempre più improbabile). Per il Tesoro Draghi potrebbe decidere di prendere la delega ad interim.

Ma i nodi da sciogliere in queste ore sono ancora tanti per avere delle certezze.

Governo Draghi, priorità e programma

[Torna su]

Sono quattro le priorità:

- vincere la pandemia,

- completare la campagna vaccinale,

- offrire risposte ai problemi dei cittadini,

- rilanciare il Paese

Obiettivi possibili solo proponendo un serio dialogo con i partiti e le forze sociali. Poi ci sono le scadenze a breve da fronteggiare come quella di lunedì 15 febbraio quando scadrà il blocco agli spostamenti tra Regioni gialle. All'orizzonte invece, i grandi temi da dirimere: in primis, come gestire l'immigrazione, poi come procedere ad una riforma pensionistica in una maggioranza composta da Pd e Lega.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: