L'apertura di una società a responsabilità limitata semplificata è un'operazione molto semplice. Vediamo come fare e quanto costa
Team di persone che uniscono le mani

La srls

[Torna su]

Prima di scoprire come fare per aprire una srls, ricordiamo che la società a responsabilità limitata semplificata è una società di capitali che, rispetto alla srl tradizionale, prevede la possibilità di essere dotata di un capitale pari anche solo a un euro (e a massimo 9.999 euro) e che si caratterizza per una serie di semplificazioni, connesse anche alla sua costituzione.

Di norma, si tratta della forma societaria prescelta per avviare un'attività imprenditoriale non particolarmente complessa.

Vai alla guida La srl semplificata

Aprire una srls: cosa fare

[Torna su]

Per aprire una srls occorre innanzitutto definire l'oggetto sociale e, poi, stipulare un contratto per atto pubblico dinanzi a un notaio e dotarsi di una somma da destinare a capitale sociale (che, si ribadisce, può essere pari anche solo a un euro).

Una volta stipulato l'atto costitutivo, si hanno venti giorni di tempo per iscrivere la società nel registro delle imprese.

I costi per aprire una srls

[Torna su]

I costi per aprire una srls consistono, oltre che nelle somme da investire a titolo di capitale sociale, nelle seguenti voci:

  • imposta di registro (200 euro);
  • diritti camerali (100 euro);
  • tassa di vidimazione dei libri sociali (309,87 euro);
  • acquisto, vidimazione e bollatura dei libri sociali (circa 100 euro).

Nulla è dovuto a titolo di compenso per il notaio.

Valeria Zeppilli
Valeria Zeppilli (profilo e articoli)
E-mail: valeria.zeppilli@gmail.com

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: