Si può recedere dal contratto di locazione se la casa è infestata da blatte? Sì, se il locatore non si attiva per la disinfestazione
donna urla con ammazzamosche a casa

L'obbligo del locatore di effettuare le riparazioni "necessarie"

[Torna su]
L'articolo 1576 del codice civile prevede che il locatore, durante la locazione, deve eseguire tutte le riparazioni "necessarie" per il mantenimento della cosa in buono stato locativo. Il successivo articolo 1577 dispone che il conduttore deve dare avviso al locatore della necessità delle riparazioni che non sono a suo carico, salvo che si tratta di riparazioni urgenti che possono essere eseguite direttamente dal conduttore con diritto al rimborso delle spese sostenute.
Le riparazioni "necessarie" sono quelle che se non effettuate possono incidere in maniera significativa sul godimento della cosa locata. Se il locatore, nonostante l'avviso del conduttore, non provvede alla riparazione richiesta, allora il conduttore può richiedere la risoluzione del contratto o la riduzione del canone, nonché il risarcimento dei danni patiti a causa dell'omessa riparazione.

La presenza di blatte in casa legittima il recesso dal contratto di locazione?

[Torna su]
La risposta è stata fornita dal Tribunale di Torino con sentenza 4031/2020. Per il Giudice la presenza delle blatte non è un difetto che attiene alla costruzione della cosa, ma è un "accadimento accidentale" che può essere eliminato attraverso un intervento di disinfestazione. Tale intervento, secondo il Giudice torinese, è riconducibile alla riparazione della cosa locata e, in quanto tale, il locatore ha l'obbligo di provvedervi.

Cosa deve fare il conduttore

[Torna su]
Che cosa deve fare il conduttore se l'abitazione che ha locato, all'improvviso, viene invasa dalle blatte?
Deve anzitutto fare presente la cosa al locatore (magari per iscritto) ed invitarlo a porre in essere un intervento di disinfestazione; a meno che, l'invasione non sia così massiccia da richiedere un intervento repentino. Se il locatore non si attiva, il conduttore può esercitazione l'azione di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo. Se, invece, l'intervento è stato approntato direttamente dal conduttore, data la gravità della situazione, questi può chiedere al locatore il rimborso delle spese sostenute per la disinfestazione.
A tutto ciò deve aggiungersi, a mente dell'articolo 1578 comma secondo del codice civile, che il conduttore ha diritto a richiedere al locatore il risarcimento dei danni patiti a causa dell'invasione delle blatte (ad esempio, distruzione di abiti, libri, suppellettili, ecc...). E' buona norma fare fotografie o video che testimoniano la presenza delle blatte in casa, nonché la correlazione tra danni patiti dalle proprie cose e l'invasione degli stessi insetti.

Avv. Luca Vancheri
Foro di Benevento
email: info@vancherilex.it
Condividi
Feedback

Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: