Il Nuovo Dpcm 3 novembre prevede tra le varie misure, la sospensione delle prove per l'abilitazione alle professioni: a rischio l'esame per gli avvocati 2020
esame studente scuola concorso

Il nuovo Dpcm 3 novembre

[Torna su]

Il nuovo Dpcm del 3 novembre 2020 (sotto allegato) in alcuni punti conserva le disposizioni del precedente Dpcm di ottobre, in altri invece inasprisce le misure di contenimento per contrastare il covid 19.

Le principali novità sono rappresentate dalla divisione delle Regioni in tre fasce di "rischiosità": rosse, arancioni e gialle.

  • Nelle Regioni Rosse (Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d'Aosta) vietata la mobilità in entrata e uscita, didattica a distanza a partire dalla seconda media e chiusura delle attività non essenziali. Ristoranti aperti fino alle 22 con solo servizio di asporto.
  • Nelle Regioni arancioni chiusi bar e pasticcerie, aperti parrucchieri e centri estetici. Divieto di spostamento tra Comuni, fatte salve ragioni studio, lavoro o salute. Mezzi pubblici pieni fino a metà, didattica a distanza per le superiori e coprifuoco alle 22.
  • Nelle Regioni gialle ammesso l'accesso ai parchi, chiusi invece musei, sale bingo, mostre e bloccate le crociere. Novità anche sul fronte concorsi es esami di abilitazione alle professioni.

Dpcm 3 novembre: sospesi concorsi ed esami di abilitazione

[Torna su]

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, tra le misure di contenimento individuate per impedire la diffusione ulteriore del contagio, contempla infatti anche la "sospensione dello svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all'esercizio delle professioni."

Non vanno invece incontro alla sospensione quei "casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica, ovvero in cui la commissione ritenga di procedere alla correzione delle prove scritte con collegamento da remoto, nonché ad esclusione dei concorsi per il personale sanitario, ivi compresi, ove richiesti, gli esami di Stato e di abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo e di quelli per il personale della protezione civile, ferma restando l'osservanza delle disposizioni di cui alla direttiva del Ministro per la Pubblica Amministrazione n. 1 del 25 febbraio 2020. Resta ferma la possibilità per le commissioni di procedere alla correzione delle prove scritte con collegamento da remoto."

Scritti esame avvocato 2020 rinviati a primavera 2021

[Torna su]

Le regole del Dpcm del 4 novembre, secondo le disposizioni finali di cui all'art. 14 "si applicano dalla data del 5 novembre 2020, in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 24 ottobre 2020, e sono efficaci fino al 3 dicembre 2020."

Stante l'approssimarsi delle prove scritte e la situazione di estrema incertezza legata alla situazione pandemica, il Ministro Bonafede, con un lungo post pubblicato su Facebook chiarisce finalmente che: "L'aggravamento della situazione sanitaria e la conseguente necessità di ridurre, quanto più possibile, le occasioni di diffusione del virus impongono il rinvio delle prove scritte degli esami d'avvocato, programmate per il 15-16-17 dicembre (...) di fronte all'evoluzione del quadro epidemiologico, il rinvio rappresenta purtroppo una scelta obbligata supportata anche dal Ministero della Salute. Si tratta di una decisione in linea con il nuovo DPCM, che ha previsto la sospensione e il rinvio dei concorsi pubblici e degli esami di abilitazione alle professioni fino al 3 dicembre. Chiaramente, le esigenze logistiche e organizzative non consentono di attendere oltre, anche per venire incontro alle esigenze di programmazione di chi deve sostenere l'esame. Per cercare di ridurre i tempi della procedura, il Ministero, confrontandosi con gli altri interlocutori coinvolti, sta già lavorando a tutte le soluzioni organizzative che possano consentire di accelerare la correzione delle prove scritte e diminuire quanto più possibile gli effetti di questo rinvio. A breve indicheremo la nuova data dell'esame: al momento, sembra ragionevole ipotizzare che la prova si possa tenere nella primavera del 2021."

Esami avvocato 2019: gli orali proseguono come da calendario

[Torna su]

L'avvicinarsi della sessione 2020 non deve far dimenticare che anche la sessione 2019 dell'esame per l'abilitazione alla professione forense è ancora in corso a causa dei ritardi che si sono accumulati anche per l'emergenza sanitaria che ha colpito il paese in primavera.

La lenta e faticosa la procedura di correzione delle prove scritte della sessione 2019, che in alcune Corti di Appello, non si è ancora conclusa, costringendo tutti coloro che non conoscono l'esito della prima parte dell'esame, ad affrontare nuovamente la prova scritta della sessione d'esame nel 2021. Un sacrificio non solo dal punto di vista psicologico, ma anche economico.

Situazione che non tocca per fortuna coloro che sanno già di aver superato lo scritto 2019. Per loro la buona notizia arriva sempre e direttamente dal Ministro Buonafede, che nel post Facebook con cui ha annunciato il rinvio a primavera 2021 delle prove scritte 2020 chiarisce che: "Per coloro che hanno superato gli scritti svolti nel 2019, invece, le prove orali proseguiranno perché è possibile, al momento, implementare modalità che garantiscano la sicurezza e la salute dei candidati e dei membri delle commissioni".

Con una nota del 4.11.2020 (sotto allegata) diramata dal Ministro della Giustizia a tutti i Presidenti delle Corti d'Appello infatti precisa che le disposizioni del Dpcm del 4 novembre che dispone il rinvio delle prove per l'abilitazione alle professioni "non si applica alle prove orali, le quali pertanto potranno continuare a svolgersi secondo le indicazioni già rese note dalla Commissione Centrale in sede di individuazione dei criteri di valutazione per l'abilitazione all'esercizio della Professione Forense.

Scarica pdf Dpcm 3 novembre 2020
Scarica pdf Nota Ministero giustizia esame avvocato Dpcm 4 novembre 2020
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: