Un emendamento approvato in commissione alla manovra 2020 prevede lo stop al reddito di cittadinanza per coloro che trovano un lavoro che fa superare il reddito familiare
uomo che fischia mentre dirige parcheggio

di Redazione - Addio al reddito di cittadinanza per chi trova un lavoro che fa superare il tetto del reddito familiare che consente di accedere all'erogazione del beneficio, al 31 dicembre. Lo prevede un emendamento al ddl di bilancio, approvato dalla commissione bilancio del senato che dopo la maratona notturna ha licenziato il testo che lunedì dovrebbe arrivare in aula blindato con la fiducia.

Stop reddito di cittadinanza ecco quando

Secondo la modifica approvata, il Rdc sarà sospeso, per chi supera il reddito familiare necessario per ottenere il mantenimento della misura, "per la durata dell'attività lavorativa che ha prodotto l'aumento del valore del reddito familiare".

La prestazione, in base a quanto stabilisce la norma, "decade laddove il superamento del valore del reddito familiare sussista anche dopo il 31 dicembre dell'anno in cui si è verificato".


Condividi
Feedback

(13/12/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi: