Sei in: Home » Articoli

Doppietta del governo: ok a decreto clima e salvaprecari

Condividi
Seguici

A quanto si apprende il consiglio dei ministri ha approvato il decreto clima fortemente voluto dal ministro dell'ambiente Costa e il decreto salvaprecari della scuola
mano di padre che dona al figlio un mondo verde e sostenibile

di Redazione - Ok del Consiglio dei ministri al decreto clima, fortemente voluto dal ministro dell'ambiente Sergio Costa. A quanto si apprende, il Cdm ancora in corso, ha dato l'ok anche al decreto salvaprecari della scuola.

Decreto clima, le novità

Tra le maggiori novità del decreto clima ci sono il buono mobilità fino a 1500 euro per la rottamazione delle auto sino alla classe euro 3 e fino a 500 euro per motocicli a due tempi.

Il provvedimento, inoltre, istituisce un fondo di 40 milioni di euro per i Comuni per la realizzazione o l'ammodernamento delle corsie preferenziali e un fondo di 20 milioni di euro per implementare il trasporto scolastico per gli alunni delle scuole elementari e medie con mezzi ibridi, elettrici o non inferiori a euro 6.

Altri 30 milioni saranno destinati a piantumazione e reimpianti di alberi e alla creazione di foreste urbane.

Soldi anche ai commercianti (fino a 5mila euro ciascuno) per la realizzazione di "green corner" per la vendita di prodotti sfusi.

Verrà infine realizzato un database pubblico per la trasparenza dei dati ambientali che sarà affidato all'Ispra, l'Istituto superiore per la ricerca ambientale di cui si avvale il ministero dell'Ambiente.

Ok a decreto salvaprecari scuola

Secondo quanto riporta Adnkronos, nel Cdm è stato dato il via libera anche al decreto salvaprecari della scuola.

Quanto alle agevolazioni per i seggiolini salvabimbi, queste saranno inserite nel decreto fiscale di prossima approvazione e riguarderanno sia i dispositivi mobili che tutto il seggiolino. Ad affermarlo, il ministro dei trasporti, Paola De Micheli, nella registrazione di Porta a Porta che andrà in onda su Rai Uno.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Seguici anche su Facebook e iscriviti alla newsletter


(10/10/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Eutanasia: sì a stop cure solo per volontà del malato espressa a parole
» Sigarette: aumenti fino a 40 centesimi

Newsletter f t in Rss