Sei in: Home » Articoli

Fine vacanze: le app per un rientro smart al lavoro

Condividi
Seguici

Per molti le vacanze sono già un ricordo ma per chi sta per rientrare o è appena rientrato al lavoro ecco le app per un ritorno 'smart'
cartello fine vacanze sulla spiaggia

di Redazione - Qualcuno lo chiama "trauma da rientro" o "back to work". In sostanza, è l'effetto della ripresa della routine quotidiana dopo le vacanze, che per la maggior parte sono ormai finite.

Ma per superare questo momento, stanno proliferando app e piattaforme, che vanno dal condividere il tragitto quotidiano verso il luogo di lavoro, al viaggio abbinato al prossimo meeting all'estero, al massaggio in ufficio, e che hanno il fine di aiutare a sopravvivere al back to work.

Ecco qualche esempio:

  1. - Condividere tragitto casa-lavoro
  2. - Indumenti lavati e stirati a domicilio
  3. - Al lavoro più preparati
  4. - Tornare in forma
  5. - Tornare a un "nuovo" lavoro
  6. - Viaggi business

- Condividere tragitto casa-lavoro

Andare insieme al lavoro, a piedi come in treno, è il fine di Jojob, un'app su smartphone che consente ai dipendenti della stessa azienda o di aziende vicine di condividere gli spostamenti casa-lavoro con percorsi in carpooling, a piedi o in bici o in treno.

Per chi proprio non ha modo di condividere, in ogni caso c'è Virail, un'applicazione che paragona i mezzi di trasporto e che consente di monitorare i ritardi e ricevere aggiornamenti con notifiche dedicate.

- Indumenti lavati e stirati a domicilio

Per chi soffre dello stress dovuto alle incombenze dopo il rientro dalle vacanze, c'è Stirapp, una startup innovativa che consente tramite app di prenotare lavaggio e stiratura dei propri capi, con ritiro e consegna a domicilio. I servizi possono essere selezionati facilmente, insieme a luogo e data di ritiro e consegna. L'app è attiva in oltre 20 comuni dell'Emilia Romagna ma nelle prossime settimane arriverà anche a Milano e nella capitale.

- Al lavoro più preparati

Per chi invece si preoccupa di rientrare al lavoro più aggiornato e preparato c'è Sin Tesi Forma, una scuola digitale autorizzata alla formazione obbligatoria per le categorie professionali. La startup innovativa, cresciuta nell'I3P del Politecnico di Torino, consente di ottenere un aggiornamento professionale tramite qualsiasi dispositivo.

- Tornare in forma

Per coloro che pensano di rimettersi in forma, tornando al lavoro, c'è Sportclubby, una piattaforma che raggruppa centri sportivi, palestre, trainer e federazioni sportive in un'unica community. Grazie all'app si può cercare e prenotare con la medesima user experience ogni tipo di attività sportiva, pagare i corsi e invitare altri utenti.

- Tornare a un "nuovo" lavoro

Per alcuni, il rientro può anche significare un nuovo lavoro in un'altra sede che comporta, quindi, non solo il trasferimento e il cambiamento lavorativo ma anche di casa. Per costoro c'è Dove.it, l'app completamente gratuita per i venditori ed economica per i compratori che consente di visualizzare immobili certificati da un notaio, fare virtual, risparmiando tempo e visitando soltanto le case più idonee.

- Viaggi business

Per chi, infine, appena rientrato dalle vacanze già sogna un nuovo viaggio, c'è il business travelling. Le trasferte di lavoro possono trasformarsi, infatti, in un'occasione per girare e scoprire diverse mete dopo estenuanti riunioni. Su Volagratis.com, le partenze soprattutto se infrasettimanali consentono di trovare tariffe più economiche.

(02/09/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Avvocati: niente iscrizione alla Cassa se si supera il reddito per un anno
» Cognome materno ai figli: oltre 54mila firme per la petizione

Newsletter f t in Rss