Sei in: Home » Articoli

Come scegliere la casa vacanze online: la guida dei consumatori

Condividi
Seguici

Il vademecum realizzato dall'Unione nazionale consumatori con la Polizia Postale e Subito.it per scegliere la casa vacanze online in totale sicurezza
casa disegnata sulla sabbia

di Redazione - Come scegliere la casa vacanze online in sicurezza? A dare validi consigli ci ha pensato l'unione nazionale consumatori che ha realizzato un pratico vademecum con la collaborazione di Polizia postale e subito.it.

Turismo online, i dati

Secondo i dati del Politecnico di Milano, stimano i consumatori, nel 2018 il turista 'non digitale' è in via di estinzione: solo il 2% degli Italiani tra i 18 e i 75 anni non ha usato Internet per le attività relative alla sua ultima vacanza.

La tendenza degli ultimi anni è, dunque, quella di optare per una casa vacanza come sistemazione per le proprie ferie: "una scelta probabilmente legata ai costi, più bassi generalmente rispetto agli alberghi, ma anche per la comodità".

Tuttavia non sempre le prenotazioni vanno a buon fine e a volte si rischia di incappare in vere e proprie fregature o truffe.

Casa vacanze online: il vademecum

Da qui il vademecum realizzato da Unc con Polizia Postale e Subito.it con 8 regole per programmare e vivere una vacanza in sicurezza:

1. Immagini realistiche e non patinate
Il primo consiglio, per verificare la coerenza e veridicità tra immagini e case, è quello di utilizzare un motore di ricerca web di immagini su cui caricare le foto presenti nell'annuncio e controllare che non si tratti di foto da repertorio ma di scatti di una casa reale.

2. Descrizione dell'immobile

Per capire se l'immobile e la zona (distanza dal mare, posizione centrale…) corrispondono alla descrizione fatta nell'annuncio, cercare la strada indicata sulle mappe disponibili nel web e, una volta trovato il luogo esatto, visualizzarlo tramite satellite.

3. Contattare l'inserzionista via chat
Per ottenere conferme ulteriori, prendere contatto con l'inserzionista tramite la chat della piattaforma, chiedere informazioni e foto aggiuntive sull'immobile e approfondire con una chiacchierata chiedendo il numero di telefono, possibilmente fisso.

4. Prezzo adeguato

Per capire se il prezzo dell'immobile è adeguato, o troppo alto o troppo basso, fare una ricerca sulla zona tramite la piattaforma in cui è presente l'annuncio, utilizzando anche un motore di ricerca e controllando se il prezzo è in linea con la località e la struttura della casa.

5. Incontrare l'inserzionista

Ove possibile, cercare di incontrare l'inserzionista per una visita della casa o per consegnare l'acconto o l'intero importo dovuto di persona.

6. Richiesta caparra
La richiesta di una caparra è legittima, purché non sia superiore al 20% del totale.

7. Documenti identità

Inoltre, non inviare documenti personali: carta d'identità, patente o passaporto non devono essere condivisi in quanto potrebbero essere utilizzati per fini poco leciti.

8. Pagamenti
Per quanto concerne infine il pagamento, effettuarlo solo su Iban o metodi tracciabili. L'Iban, consigliano i consumatori, deve essere riconducibile a un conto corrente italiano che è possibile verificare tramite strumenti come Iban calculator.

(10/07/2019 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Riforma del processo civile: ok del Governo
» UE: alle banche un nuovo meccanismo per pignorare senza Tribunale

Newsletter f t in Rss