Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensione anticipata 2019: come funziona

Ecco quali sono i requisiti per poter accedere alla pensione anticipata 2019, quando viene corrisposta e con quali canali è possibile farne domanda
pensionati camminano per strada

di Valeria Zeppilli - Nel 2019, l'accesso alla pensione anticipata - che è un'opzione che permette l'uscita dal lavoro in anticipo rispetto a quanto ordinariamente previsto - avrebbe dovuto essere subordinato al raggiungimento di un'anzianità contributiva maggiore rispetto a quanto previsto per il triennio 2016-2018.

Tuttavia, il decreto legge numero 4/2019 (convertito in legge il 27 marzo 2019) ha disposto la sospensione dell'adeguamento alla speranza di vita sino al 31 dicembre 2026, con la conseguenza che quest'anno i requisiti per poter accedere alla pensione anticipata sono i medesimi dell'anno scorso.

  1. Accesso alla pensione anticipata 2019
  2. Pensione anticipata 2019: la finestra mobile
  3. Pensione anticipata 2019: la domanda

Accesso alla pensione anticipata 2019

In particolare, per poter accedere alla pensione anticipata nel 2019 sono richiesti i seguenti requisiti contributivi:

  • 41 anni e 10 mesi per le donne
  • 42 anni e 10 mesi per gli uomini

Pensione anticipata 2019: la finestra mobile

Nel 2019, però, si è prevista un'importante novità: l'istituzione di una finestra mobile.

In forza di tale previsione, la corresponsione della pensione anticipata è spostata di 3 mesi in avanti rispetto alla maturazione dei requisiti da parte dei lavoratori.

Occorre comunque aver cessato qualsivoglia rapporto di lavoro dipendente, mentre non è richiesta la cessazione di attività svolte come lavoratore autonomo.

Pensione anticipata 2019: la domanda

Chi vuole beneficiare della pensione anticipata e ha maturato i requisiti richiesti dalla legge, deve presentare un'apposita domanda all'Inps.

A tal fine, potrà scegliere tra tre diversi canali.

Domanda presentata via web

Innanzitutto, è possibile richiedere la pensione anticipata direttamente tramite il sito web dell'Inps, utilizzando il PIN messo a disposizione del lavoratore e seguendo la procedura prevista.

Domanda presentata tramite telefono

La domanda di accesso alla pensione anticipata può essere presentata anche telefonicamente, chiamando il numero:

  • 803164 da rete fissa, gratuito
  • 06164164 da rete mobile, con applicazione delle tariffe previste dal proprio gestore di telefonia.

Si tratta di una modalità che risulta di certo molto più accessibile per coloro che non hanno dimestichezza con il web.

Domanda presentata tramite patronato

La scelta consigliata è tuttavia quella di presentare la domanda di pensione anticipata tramite enti di patronato o intermediari autorizzati dall'Inps.

In questo modo, infatti, si può anche verificare l'effettivo raggiungimento dei requisiti richiesti e si può essere certi di non commettere errori.


Vai a Pensione anticipata: la guida completa

Valeria Zeppilli
Consulenza Legale
Avvocato e dottore di ricerca in Scienze giuridiche, dal 2015 fa parte della redazione di Studio Cataldi -- Il diritto quotidiano. Collabora con la cattedra di diritto del lavoro, diritto sindacale e diritto delle relazioni industriali dell'Università 'G. D'Annunzio' di Chieti - Pescara.
(29/03/2019 - Valeria Zeppilli) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Avvocati: arriva l'abolizione dell'esercizio effettivo della professione?
» Cefalea malattia sociale: arriva l'assegno d'invalidità
» Anac cerca avvocati
» Navigator: ecco il bando. Domande fino all'8 maggio
» La compensazione delle spese offende la professione forense
Newsletter f t in Rss