Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Pensioni usuranti: domande entro il 1° maggio

La domanda di accertamento dei requisiti per i lavoratori usuranti va presentata entro domani 1° maggio
anziano solo con bastone si incammina verso un tunnel

di Gabriella Lax - Per i lavori usuranti la domanda accertamento requisiti va presentata entro domani 1° maggio.

La domanda garantisce il riconoscimento dei requisiti per l'accesso alla pensione anticipata nei casi di lavori usuranti.

Pensione anticipata per lavori usuranti, domanda e requisiti

I soggetti interessati devono presentare il modulo AP45 all'Inps con richiesta di accedere anticipatamente alla pensione, nel caso si perfezionino i requisiti, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. Secondo la normativa prevista nella legge di Bilancio 2017, serve inviare l'istanza all'Inps anticipando la domanda di pensione affinchè l'Istituto possa riconoscere il beneficio per i lavori usuranti e il rispetto di determinati requisiti.

Alla domanda si dovrà allegare la documentazione minima che attesti non solo la sussistenza del rapporto di lavoro, ma anche l'assoggettamento del lavoratore alle attività usuranti, ossia il libro matricola o il libro unico del lavoro, il libretto di lavoro, il ruolo di equipaggio oltre che le comunicazioni al Centro per l'impiego prodotte nei casi di assunzione, cessazione e variazione del rapporto di lavoro.

L'Inps, dopo la valutazione della domanda, comunicherà l'esito riguardo ai requisiti. Solo dopo una conferma da parte dell'istituto il lavoratore potrà richiedere anticipatamente la pensione con decorrenza a partire dal 1° gennaio 2019 o nei mesi successivi.

L'età minima richiesta per accedere alla pensione anticipata varia rispetto alla tipologia di attività lavorativa svolta, da un minimo di 61 anni e 7 mesi ad un massimo di 64 anni e 7 mesi di età. Rispettato il requisito anagrafico, sia gli autonomi che i lavoratori dipendenti dediti a lavori pesanti devono vantare un minimo di 35 anni di contributi.

(30/04/2018 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Ex convivente: è ancora reato non pagare il mantenimento
» Autovelox: multe tutte nulle
» L'infortunio in itinere
» Autovelox: multe tutte nulle
» Riforma processo civile: ecco la bozza
Newsletter f g+ t in Rss