Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Onorari avvocati e parcelle: come farsi pagare in tre mesi

Condividi
Seguici

Una soluzione per il pagamento di onorari professionali e crediti d'impresa con l'ottenimento di un titolo esecutivo e definitivo in soli tre mesi grazie alla Clausola Multistep
avvocato salta su sveglie con simbolo dollaro
Avv. Giovanni Giangreco Marotta - Attualmente, è cosa nota, uno dei principali problemi per professionisti e imprese è ottenere i pagamenti di parcelle e fatture alle scadenze concordate. Colpa della crisi, di convinzioni dure a scomparire ("A pagare e a morire c'è sempre tempo") o, più semplicemente, di poca correttezza nei rapporti commerciali e professionali, fatto sta che, purtroppo, ritardare il più possibile il pagamento di quanto dovuto è comportamento assai frequente e, di riflesso, incassare parcelle e fatture è diventato difficile e la procedura per il recupero del credito ingolfa il proprio lavoro.

  1. Un titolo esecutivo e definitivo in soli tre mesi
  2. Tempi e modalità della Clausola Multistep
  3. Vantaggi della Clausola Multistep
  4. Nuove opportunità professionali
  5. I costi della Clausola Multistep
  6. Limite della clausola multistep
  7. Testo della Clausola Multistep

Un titolo esecutivo e definitivo in soli tre mesi

Decreti ingiuntivi e atti di citazione rischiano di diventare un boomerang per il creditore che, per ottenere una sentenza ed eseguire un pignoramento, può dover aspettare anni ed anticipare ingenti spese, col rischio poi di trovarsi con un pugno di mosche in mano.

Cosa fare, allora, per non rinunciare alle proprie aspettative di credito?

Una valida alternativa agli strumenti giudiziali si chiama Clausola Multistep, una soluzione proposta nel 2017 anche dalla Commissione Ministeriale di studio - presieduta dal Prof. Avv. Guido Alpa - per l'elaborazione di una riforma organica degli strumenti stragiudiziali di risoluzione delle controversie.

Con la Clausola Multistep inserita nel contratto, le parti concordano che, in caso di controversia futura, le stesse si obbligano ad effettuare prima un tentativo di mediazione civile e poi, in caso di mancata conciliazione, a sottoporre la controversia alla decisione di un arbitro.

Tempi e modalità della Clausola Multistep

Tempi e modalità della Clausola Multistep sono ben spiegati nel grafico allegato, il DNA della Clausola Multistep, e si riassumono in sei passaggi:

1. avvenuto il deposito dell'istanza di mediazione civile, le parti sono convocate entro 30 giorni per il primo incontro;

2. in caso di adesione della parte chiamata, si tiene la procedura di mediazione, che ha durata media 2 mesi, e l'eventuale accordo conciliativo ha natura di titolo esecutivo;

3. in caso di assenza della parte chiamata oppure in caso di mancato accordo, il creditore deposita una domanda di arbitrato;

4. si svolge la procedura di arbitrato (che è identico ad un giudizio in tribunale ma con un giudice privato, l'arbitro) e, in caso di costituzione di parte convenuta, la procedura arbitrale dura al massimo 6 mesi;

5. in caso di assenza della parte chiamata, l'arbitro svolge il giudizio in sua contumacia e la procedura può durare anche solo 2 mesi;

6. A termine della procedura arbitrale verrà depositato il "lodo arbitrale" con valore di titolo esecutivo, al pari di una sentenza del Tribunale, ma anche inoppugnabile. Il lodo dovrà essere solamente omologato dal Tribunale per un controllo sulla regolarità formale del provvedimento, controllo che (al Tribunale Civile di Roma) dura circa una settimana.

Vantaggi della Clausola Multistep

E' evidente che ottenere un titolo esecutivo anche in soli tre mesi è il punto di forza della Clausola Multistep. La consapevolezza di tale circostanza produce un efficace effetto deterrenza: sapere che il giudizio per un eventuale inadempimento si risolverebbe in brevissimo tempo, induce le parti ad adempiere puntualmente e correttamente alle proprie obbligazioni.

Peraltro, anche qualora fosse sorto il problema, le parti stesse sarebbero maggiormente stimolate a raggiungere un buon accordo in mediazione.

Nuove opportunità professionali

Un diffuso utilizzo della Clausola Multistep comporterebbe, peraltro, un incremento delle procedure adr, con conseguente necessità per gli stessi organismi di mediazione e per le camere arbitrali di ampliare le proprie collaborazioni professionali.

I costi della Clausola Multistep

Primavera Forense, al fine di diffondere la propria clausola multistep nei contratti, ha previsto delle tariffe arbitrali di sicuro interesse. Ad esempio, per recuperare un credito di 5.000 gli onorari di arbitrato ammontano a soli 300 €.

Limite della clausola multistep

L'unico limite alla Clausola Multistep è dato dall'art. 141, comma 10, del Codice del Consumo, ai sensi del quale "il consumatore non può essere privato in nessun caso del diritto di adire il giudice competente qualunque sia l'esito della procedura di composizione extragiudiziale". Di conseguenza, si consiglia di utilizzare la Clausola Multistep nei rapporti B2B (Business to Business). La Clausola Multistep resterà comunque sempre valida nei rapporti col consumatore per quanto riguarda la sola procedura di mediazione.

Testo della Clausola Multistep

Si riporta un esempio di Clausola Multistep proposta da Primavera Forense, organismo di mediazione civile e camera arbitrale in Roma:

"Le parti concordano che, in caso di controversia nascente dall'interpretazione ed esecuzione del presente contratto, le stesse daranno corso a un tentativo di conciliazione secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 4 marzo 2010 n. 28 e D.M. 18 ottobre 2010 n. 180 e, in caso di esito negativo della mediazione, convengono che tale controversia sarà risolta mediante arbitrato rituale di diritto ai sensi degli artt. 806 e seguenti del c.p.c. e secondo il Regolamento Arbitrale di Primavera Forense, reperibile sul sito dell'organismo, che le parti dichiarano di conoscere e accettare interamente. Il Collegio Arbitrale sarà composto da un arbitro unico nominato in conformità a tale Regolamento.

All'uopo le parti, dichiarano di conoscere gli effetti della presente clausola e, sin d'ora di comune accordo, designano quale soggetto incaricato di espletare la procedura di mediazione e/o la procedura di arbitrato "Primavera Forense", organismo iscritto al n. 322 del Registro tenuto dal Ministero di Giustizia, eleggendo domicilio per la ricezione delle convocazioni di rito presso gli indirizzi riportati nell'epigrafe del presente contratto. Sia la procedura di mediazione civile che il giudizio arbitrale si svolgeranno a Roma".

Per scaricare un modello di contratto di conferimento incarico per Avvocati con Clausola Multistep clicca qui


(19/01/2019 - Avv.Giovanni Giangreco Marotta) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Permesso di costruire rimborsabile se non usato o usato in parte
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Cassazione: reato fingere di amare per farsi pagare
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Ricerca beni da pignorare: ecco le linee guida di Milano

Newsletter f t in Rss