Sei in: Home » Articoli

Rete nazionale registri tumori: via libera del Senato

Il Senato ha approvato all'unanimità il ddl che istituisce la Rete nazionale dei Registri dei tumori, al fine di incrementare monitoraggio e prevenzione in tutta Italia
infermiere che cammina in una corsia di ospedale

di Redazione – Via libera all'unanimità da parte del Senato (con 235 voti) al ddl che istituisce la rete nazionale dei registri dei tumori (sotto allegato). Il provvedimento passa ora all'esame della Camera.

Soddisfazione per il voto unanime dell'aula di palazzo Madama da parte dei senatori del M5S, Pierpaolo Sileri, presidente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama, e Pino Pisani, relatore del testo approvato oggi in aula. Oggi, proseguono, "facciamo un passo avanti nella lotta contro i tumori: centralizzeremo i dati aggiornati provenienti dai registri regionali per ottenere una fotografia esatta della situazione nazionale. Diagnosi, cura e monitoraggio della terapia sono tutto per la ricerca sul cancro. E solo il lavoro di ricerca ci porterà, speriamo in un giorno non lontano, a sconfiggere i tumori".

"Serve conoscere il nemico per sconfiggerlo - ha detto la capogruppo di M5S in Commissione Igiene e Sanità, la senatrice Maria Domenica Castellone durante le dichiarazioni di voto - Per questo il ddl che istituisce la rete nazionale dei registri dei tumori è così importante. Abbiamo il dovere di credere che il tumore potrà un giorno essere debellato".

Il fine è quello di "rafforzare la capacità di prevenzione delle patologie tumorali e di studio dei fattori di incidenza, soprattutto in campo ambientale. A beneficiarne - ha sottolineato ancora la Castellone - saranno innanzitutto i troppi territori che ancora pagano situazioni ambientali complicate e a rischio elevato".

Grazie all'approvazione del ddl, ha proseguito, "metteremo in rete i dati di tutti i registri regionali e dei sistemi di sorveglianza, così da incrementare al massimo le attività di monitoraggio e di prevenzione dei tumori su tutto il territorio italiano".

Inoltre, ha concluso, "istituiremo una rete che avrà funzioni di coordinamento nella prevenzione, nella diagnosi e nella cura dei tumori. E grazie alla quale sarà possibile indirizzare la programmazione sanitaria attraverso un'attenta verifica della qualità delle terapie e, nel complesso, dell'assistenza sanitaria".

Scarica pdf ddl rete tumori
Condividi
Seguici

(07/11/2018 - Redazione) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera
» Asili e case di riposo: in arrivo le telecamere
» Bruciare rami e sterpaglie è reato?
» Arriva il certificato di successione
» Inps: le somme pagate in più non vanno restituite

Newsletter f g+ t in Rss