Sei in: Home » Articoli

Copyright: chiude Italiansubs, addio ai sottotitoli italiani

Dal 15 settembre il sito Italiansubs costretto a chiudere per la traduzione non autorizzata e relativa messa a disposizione online dei sottotitoli che sovente riguardano opere non ancora distribuite sul nostro mercato
logo italiansubs

di Gabriella Lax - La nuova normativa europea sul diritto d'autore miete le prime vittime. Italiansubs, il sito italiano di sottotitoli è costretto a chiudere i battenti. A partire dal 15 settembre, si legge sul sito «non troverete più su questo sito alcun sottotitolo di serie TV, film o documentario per il quale non disponiamo dell'autorizzazione del titolare del copyright. Questo accade a seguito di segnalazioni di utilizzi impropri e illeciti da parte degli organi di controllo. Ribadiamo dunque che d'ora in poi sarà impossibile caricare, scaricare e condividere in generale sottotitoli in violazione delle norme poste a tutela del Diritto d'Autore».

Diritto d'autore, chiude Italiansubs

Italiansubs, è una community di traduttori volontari, che da 13 anni si occupa di sottotitolare serie, film e documentari in streaming. Qual è il problema di questo servizio? a spiegarlo è la Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi, secondo la quale «La traduzione non autorizzata e relativa messa a disposizione online dei sottotitoli realizzati, incide negativamente sia sull'audience televisiva sia sul numero delle visioni dell'opera in streaming o download - sovente, inoltre le traduzioni - riguardano opere non ancora distribuite sul nostro mercato», creando un danno alle aziende «che investono per produrre film e serie televisive e i cui ricavi, derivanti dallo sfruttamento economico dell'opera, sono determinanti per continuare a produrre contenuti di qualità sul mercato italiano ed internazionale».

Italiansubs, per sopravvivere serve il contributo degli utenti

Dal sito di traduzioni però non si danno per vinti, ricorrono ad una chiusura momentanea «Per darci modo di organizzarci internamente al meglio». Infine, sempre dal forum arriva la richiesta «al fine di mantenere in vita il forum - si legge - vi chiediamo un piccolo supporto economico. Per gestire questa vicenda abbiamo dovuto ricorrere alla consulenza di un legale e, ovviamente, c'è una parcella da pagare. Come sapete Italiansubs è sempre sopravvissuta grazie alle donazioni di voi utenti e non vi abbiamo mai ammorbato con alcuna pubblicità o pop-up. Un piccolo gesto di solidarietà da parte vostra ci consentirebbe di coprire le spese legali e tenere in piedi il sito per i prossimi mesi, così che non vadano persi gli ultimi 13 anni di vita».

Vai alla guida sul Copyright

(19/09/2018 - Gabriella Lax) Foto: italiansubs

In evidenza oggi:
» Autovelox: multe tutte nulle
» Decreto fiscale è legge
» Cassazione: bigenitorialit non vuol dire tempi uguali coi figli
» Legge 104: congedo straordinario anche al figlio non convivente
» RcAuto, pagare a rate non conviene
Newsletter f g+ t in Rss