Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Autovelox: chi abbaglia per segnalarlo rischia 169 euro di multa

L'art 153 comma 11 punisce con una multa da 41 euro a 169 chi abbaglia al conducente che sopraggiunge per segnalare la presenza di un autovelox
auto con luci accese di notte

di Annamaria Villafrate - Automobilisti attenzione! Segnalare con le luci intermittenti la presenza di un autovelox a un altro conducente può costarvi fino a 169 euro di multa. Questa pratica, in uso tra i conducenti, è consentita solo nei casi previsti dall'art. 153 comma 4.

Indice:


  1. Autovelox: art 142 Codice della Strada
  2. Autovelox: vietato abbagliare per segnalarne la presenza
  3. Autovelox: quando è legittimo abbagliare per segnalarlo

Autovelox: art 142 Codice della Strada

L'art. 142 del C.d.S, al comma 6 bis, considera fonti di prova per la rilevazione e determinazione del rispetto dei limiti di velocità, i risultati delle apparecchiature omologate dal Ministero dei Trasporti, tra cui figurano gli autovelox. Il successivo comma 6 prevede l'obbligo di segnalare e rendere ben visibile al conducente la presenza di questi apparecchi, attraverso l'utilizzo di cartelli e dispositivi luminosi appositi.

Autovelox: vietato abbagliare per segnalarne la presenza

Se l'art 142 C.d.S prevede l'obbligo di segnalare gli autovelox ricorrendo ad apposita segnaletica, il comma 11 dell'art. 153 vieta dai conducenti di utilizzare i dispositivi di segnalazione luminosa al solo fine di avvisare gli altri conducenti della presenza di tali apparecchiature per la rilevazione della velocità.

Il mancato rispetto di questa norma prevede, a carico del trasgressore, l'applicazione di una multa minima di 41 euro e massima di 169 euro.

Autovelox: quando è legittimo abbagliare per segnalarlo

Se la pratica di comunicare la presenza di un autovelox tramite l'utilizzo improprio dei dispositivi luminosi è vietata dall'art. 153 comma 11, la stessa norma, al comma 4 ammette l'uso intermittente dei proiettori di profondità (di giorno, di notte e nei centri abitati) quando l'avvertimento è utile a evitare incidenti e a segnalare al veicolo che precede l'intenzione di sorpassare.

Leggi anche Rilevatore autovelox: cos'è e quali sanzioni per chi lo usa

Condividi
Seguici

(30/03/2018 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Inps: medici pagati in più se tagliano prestazioni e invalidità
» Benzina: ecco le nuove sigle
» Multe e bollo auto: fino a mille euro debiti cancellati
» Giudici onorari minorili: ecco il bando, domande fino al 9 novembre
» Il permesso di soggiorno

Newsletter f g+ t in Rss