Il modello RED è il modulo che i pensionati devono presentare ogni anno, se percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito
Due pensionati davanti al PC

Chi deve presentare il modello Red

[Torna su]

Attraverso il modello Red, l'Inps e gli altri istituti previdenziali di categoria possono accertare con esattezza il diritto e l'importo della pensione da erogare.

Sono tenuti a presentare il modello Red i pensionati titolari di prestazioni collegate al reddito, come previsto dalla tabella n. 1 della circolare Inps n. 195/2015. Questi soggetti sono tenuti a comunicare all'Istituto di previdenza la loro situazione reddituale, e nei casi previsti dalla legge, quella del coniuge e dei membri del nucleo familiare, rilevanti ai fini della prestazione previdenziale.

In dettaglio, devono trasmettere il modello Red:

1) coloro che percepiscono la sola pensione, se il reddito è mutato rispetto a quello dell'anno precedente

2) i titolari di prestazioni collegate al reddito che non sono devono indicare nella dichiarazione dei redditi certe tipologie di reddito, come quelli da lavoro dipendente prestato all'estero, interessi bancari, postali, maturati da Bot, Cct e altri titoli di Stato o proventi di quote di investimento soggetti a ritenuta

3) i soggetti esonerati dal presentare la dichiarazione dei redditi all'Agenzia delle Entrate, che possiedono redditi ulteriori rispetto alla pensione

4) i titolari di redditi derivanti da contratti Co.Co.Co e assimilati e da lavoro autonomo, anche occasionale

Modello Red: chi è esonerato

[Torna su]

Non devono presentare il modello Red:

1) quelli che hanno già presentato la dichiarazione dei redditi (e dei familiari rilevanti) all'Agenzia delle Entrate

2) i soggetti che beneficiano della sola pensione (propria e dei familiari)

3) coloro non hanno subito variazioni reddituali rispetto all'anno precedente

Quando e come si presenta il modello Red

[Torna su]

Il Modello Red che certifica i redditi dell'anno precedente deve essere presentato, di regola, entro il 28 febbraio dell'anno successivo.

Chi non lo trasmette nei termini previsti, verrà sanzionato con la sospensione del trattamento pensionistico. Il modello Red può essere inviato al sito dell'Inps, comunicato al Contact center (al n. 803 164 da telefono fisso o al n. 06 164164 da cellulare) o presentato presso le sedi territoriali dell'istituto. In alternativa ci si può rivolgere ai Caf e ai soggetti abilitati dall'Inps.

Quali documenti servono per compilarlo

[Torna su]

Per compilare il modello Red è necessario disporre dei documenti comprovanti l'eventuale percepimento da parte del soggetto dichiarante:

1) degli arretrati da lavoro dipendente o Tfr (Cud)

2) d'interessi bancari, postali, di Bot, Cct o altri titoli statali

3) di redditi esenti (pensioni di invalidità civile, guerra, redditi esteri)

4) di entrate prodotte all'estero

5) dei proventi di terreni e fabbricati

Condividi
Feedback

(27/11/2017 - Annamaria Villafrate) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Giustizia: stop udienze fino all'11 maggio
» Gli avvocati sono dalla parte dei medici