Sei in: Home » Articoli

Cannabis terapeutica: sì della Camera

Ora il ddl che disciplina l'uso terapeutico della cannabis passa al Senato per il sì definitivo. Le novità e il testo approvato
boccetta e dosi di cannabis terapeutica

di Marina Crisafi - Semaforo verde della Camera alla cannabis ad uso terapeutico. La nuova legge che è stata approvata oggi (con 317 voti a favore, 40 contrari e 13 astenuti) fissa criteri uniformi su tutto il territorio nazionale garantendo equità d'accesso a tutti i pazienti, dà impulso alla ricerca sui possibili impieghi medici della sostanza e ne disciplina l'utilizzo a scopo terapeutico, non contemplando però modalità di liberalizzazione.

Tra detrattori e sostenitori, tra chi parla di "primo passo verso la legalizzazione" e chi invece di "testo modesto" e "occasione persa", il testo (sotto allegato) traghetta ora a palazzo Madama pr il sì definitivo del Senato.

Ecco le principali novità:

Medico potrà prescrivere cannabis

Il medico potrà prescrivere farmaci di origine vegetale a base di cannabis per la terapia del dolore (e per altri impieghi autorizzati). Nella ricetta, oltre alla dose, alla posologia e alle modalità di assunzione, ci dovrà essere anche la durata del trattamento che comunque non potrà superare i 3 mesi.

Farmaci a carico del SSN

I medicinali a base di cannabis prescritti dal medico (per gli impieghi autorizzati dal ministero della Salute e per la terapia del dolore) saranno a carico del Servizio Sanitario Nazionale. In caso contrario, non saranno rimborsabili, ma l'aliquota Iva applicabile sarà comunque ridotta al 5%.

Coltivazione, produzione e distribuzione di cannabis

Coltivazione, produzione e distribuzione della cannabis alle farmacie saranno affidate allo stabilimento chimico militare di Firenze. Ove necessario potrà essere autorizzata l'importazione e la coltivazione presso ulteriori enti. Vengono stanziate risorse per 1 milione e 700mila euro.

Monitoraggio delle prescrizioni

Il compito di monitorare le prescrizioni e di fornire annualmente all'istituto superiore di sanità i dati (dei soggetti sotto terapia, del fabbisogno ecc.) sarà affidato a Regioni e province autonome.

Impulso ricerca

Il ddl prevede anche norme ad hoc relative alle campagne di informazione, all'aggiornamento periodico del personale sanitario impegnato nella terapia del dolore, nonché la promozione della ricerca sugli impieghi dei medicinali a base di cannabis.

Ddl Cannabis
(19/10/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito è miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui è reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui è reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF