Sei in: Home » Articoli

Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%

Il bonus verde è una delle misure previste nella manovra di bilancio approvata oggi dal Consiglio dei Ministri
uomo spinge donna in una carriola in giardino

di Marina Crisafi - 36% di detrazioni per la cura di giardini e terrazzi. È quanto prevede il "bonus verde" inserito nella manovra di bilancio approvata oggi dal Consiglio dei Ministri.

Leggi: Governo: varata la legge di bilancio 2018

Bonus verde contro l'inquinamento

"Al via #bonusverde: detrazioni del 36% per la cura di giardini e terrazzi" ha annunciato a margine dell'approvazione in Cdm, il ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, su Twitter. Si tratta – ha precisato il ministro – "di una misura contro l'inquinamento e opportunità per nostro florovivaismo".

36% per la sistemazione di giardini e terrazzi anche condominiali

Nello specifico, il bonus verde approvato in Cdm prevede la detrazione del 36% per la cura e sistemazione delle aree di pertinenza scoperte delle unità immobiliari private di qualsiasi genere: terrazzi, giardini anche condominiali.

Vi rientrano anche gli impianti di irrigazione, oltre ai lavori di recupero del verde di giardini di interesse storico.

Plauso della Coldiretti: in città solo 31 mq di verde ad abitante

Il bonus verde ha ricevuto il plauso della Coldiretti che parla di un impegno concreto "per combattere lo smog e abbellire le città italiane" dove ci sono appena 31,1 metri quadrati di verde urbano per abitante, rappresentando soltanto il 2,7% del territorio dei capoluoghi di provincia, sulla base dei dati Istat. Una situazione che peggiora nelle metropoli dove la disponibilità di spazi verdi va da 15,9 metri quadrati per abitante (a Roma) ai 21 di Torino.

È chiaro, dunque, che si tratta di una misura importante, prosegue la nota di Coldiretti, "per favorire la diffusione di parchi e giardini in città capaci di catturare le polveri e di ridurre il livello di inquinamento".

Ben venga dunque l'utilizzo della leva fiscale "per riconoscere i benefici che derivano alla collettività dalla cura e dagli investimenti privati nel verde" e dare anche, conclude la Coldiretti, un importante sostegno al settore florovivaistico made in Italy che, con un valore della produzione intorno ai 2,5 miliardi di euro, rappresenta uno dei comparti di punta dell'economia agricola del paese.

(16/10/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com
Le più lette:
» La cambiale - Guida Legale
» Aspettativa non retribuita: cos'è e come si ottiene
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Le diverse tipologie di servitù
» Rischia il carcere senza condizionale il padre che non mantiene i figli
In evidenza oggi
Cassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessualeCassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessuale
Cassazione: il pedone non ha sempre ragioneCassazione: il pedone non ha sempre ragione


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF