Sei in: Home » Articoli

Come si diventa agente di polizia

Modalità di accesso al concorso per diventare agente di polizia e requisiti
Agente della polizia di stato

Avv. Daniele Paolanti - Come si accede alla carriera di agente di polizia? Anche in questo caso, come per altri ruoli (leggi: Come si diventa commissario di polizia e Come si diventa ispettore di polizia), è necessario sostenere un concorso consistente in prove particolarmente impegnative volte all'accertamento del possesso dei requisiti anche e soprattutto psico-attitudinali.

Requisiti per poter accedere al concorso in polizia

Esordiamo specificando che ai fini dell'accesso alla carriera è necessario essere cittadini italiani e godere dei diritti civili e politici. Il candidato non deve aver riportato condanne penali per delitti non colposi né essere sottoposto a misure di prevenzione. Ancora, il candidato non deve essere stato espulso dalle Forze Armate, né essere stato destituito dai pubblici uffici o dispensato per insufficiente rendimento. Inoltre i candidati che siano nati prima del 1985 devono essere in regola con gli obblighi di leva. Ulteriore requisito che si segnala è il possesso dei requisiti morali, consistenti nelle qualità di cui all'art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, il quale prevede che "Ai fini delle assunzioni di personale presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e le amministrazioni che esercitano competenze istituzionali in materia di difesa e sicurezza dello Stato, di polizia, di giustizia ordinaria, amministrativa, contabile e di difesa in giudizio dello Stato, si applica il disposto di cui all'articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53, e successive modificazioni ed integrazioni".

Requisiti psico-fisici

dagli articoli 3 e 4 del decreto del ministro dell'Interno 30 giugno 2003, n. 198. In species l'art. 3 prevede che "I requisiti di idoneità fisica e psichica di cui devono essere in possesso i candidati ai concorsi pubblici per l'accesso ai ruoli degli agenti ed assistenti, degli ispettori e dei commissari, sono i seguenti: a) sana e robusta costituzione fisica; b) statura non inferiore a m. 1,65 per gli uomini e m. 1,61 per le donne. Il rapporto altezza-peso, il tono e l'efficienza delle masse muscolari, la distribuzione del pannicolo adiposo e il trofismo devono rispecchiare un'armonia atta a configurare la robusta costituzione e la necessaria agilità indispensabile per l'espletamento dei servizi di polizia; c) senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Per l'ammissione al concorso per l'accesso al ruolo degli agenti ed assistenti, visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di 5/10 nell'occhio che vede di meno, ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione. Per l'ammissione ai concorsi per l'accesso ai ruoli degli ispettori e dei commissari, visus corretto non inferiore a 10/10 per ciascun occhio, con una correzione massima complessiva di tre diottrie per i seguenti vizi di rifrazione: miopia, ipermetropia, astigmatismo semplice (miopico e ipermetropico) e di tre diottrie quale somma complessiva dei singoli vizi di rifrazione per l'astigmatismo composto e l'astigmatismo misto. Costituiscono, inoltre, cause di non idoneità per l'ammissione ai concorsi di cui al comma 1 le imperfezioni e infermità indicate nell'allegata Tabella 1. I candidati sono sottoposti alle prove di efficienza fisica previste nel bando di concorso, secondo le modalità ed i programmi ivi indicati rispettivamente per gli uomini e le donne" mentre l'art. 4 "Per i candidati ai concorsi per l'accesso ai ruoli del personale che espleta funzioni di polizia l'esame attitudinale e' diretto ad accertare il possesso, ai fini del servizio di polizia, dei requisiti attitudinali per l'accesso ai singoli ruoli indicati nell'allegata Tabella 2". Il requisito dell'altezza sembra sia stato sostituito prevedendo l'art. 2 del D.P.R. 17 dicembre 2015, n. 207 che: "Il presente regolamento individua i parametri fisici unici e omogenei - differenziati in relazione al sesso maschile o femminile del candidato - che sono applicati quali requisiti, in sostituzione di quello generale del limite di altezza, a tutte le procedure per il reclutamento e per l'accesso ai ruoli del personale militare delle Forze armate, delle Forze di polizia a ordinamento militare e civile e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco".

Le prove scritte

Il candidato dovrà sostenere, come prova, la compilazione di un questionario con domande a risposte sintetiche o multiple, vertenti su temi di cultura generale e sulle materie previste dai vigenti programmi della scuola media dell'obbligo. Inoltre dovrà rispondere su quesiti per accertare un sufficiente livello di conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato tra quelle indicate nel bando nonchè di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Nomina

I vincitori di concorso sono nominati allievi agenti di Polizia e potranno così frequentare un corso di formazione della durata di 12 mesi.

Daniele PaolantiDaniele Paolanti - profilo e articoli
E-mail: daniele.paolanti@gmail.com Tel: 340.2900464
Vincitore del concorso di ammissione al Dottorato di Ricerca svolge attività di assistenza alla didattica.
(14/10/2017 - Avv.Daniele Paolanti)
Le più lette:
» La responsabilità oggettiva
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullità della notifica via pec
» L'accollo
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
In evidenza oggi
Tari: come chiedere il rimborso dal 2014Tari: come chiedere il rimborso dal 2014
Cassazione: valida la querela implicitaCassazione: valida la querela implicita

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF