Sei in: Home » Articoli

Canone Rai: ancora 6 giorni per chiedere l'esenzione

Scade il 30 giugno il termine per la richiesta di esenzione parziale dal pagamento del canone tv
bambino su un televisore con megafono simbolo comunicazione

di Gabriella Lax - Sarà possibile fino al prossimo 30 giugno chiedere l'esenzione dal canone Rai. Chi dichiara di non avere nessuna tv in casa e vuole quindi ottenere l'esenzione, aveva tempo fino al 31 gennaio per ottenere l'esonero dal pagamento per tutto l'anno, ma per poter accedere invece all'esenzione parziale, valida per il secondo semestre, la scadenza è fissata per fine mese.

Il modello per l'esenzione dal canone Rai

Il modello di dichiarazione sostitutiva si ricorda si può presentare online in due modi: tramite l'applicazione web sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati. Infine la dichiarazione può essere spedita via posta, tramite raccomandata con la copia di un documento di identità, all'indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

Esenzione per gli ultrasettantacinquenni con basso reddito

I cittadini che hanno più di 75 anni, con un reddito annuo non superiore a 6.713 euro, hanno tempo fino al 31 luglio per presentare la dichiarazione sostitutiva. Dal sito dalla Rai, si precisa che la richiesta, accompagnata da un documento di identità valido, deve essere compilata sull'apposito modello pubblicato sul sito internet dell'Agenzia. Chi fruisce dell'esenzione per la prima volta però deve avere già presentato la richiesta entro il 30 aprile; per coloro che intendono, invece, beneficiarne a partire dal secondo semestre, la scadenza è fissata al 31 luglio. Per continuare ad avvalersi dell'agevolazione negli anni successivi, nella permanenza delle condizioni, non serve presentare ulteriori dichiarazioni. Se, successivamente alla presentazione della dichiarazione, si perde il possesso dei requisiti per beneficiare della esenzione, è necessario versare il canone. Coloro che, nel corso dell'anno attivano per la prima volta un abbonamento al servizio radiotelevisivo, devono inviare la richiesta di esenzione entro 60 giorni dalla data in cui sorge l'obbligo di pagare il canone.

(24/06/2017 - Gabriella Lax) Foto: 123rf.com
In evidenza oggi:
» Arriva il Codice dei diritti degli animali
» Processo civile telematico: le novità in vigore da oggi
» Stop a Sim con servizi attivati e non richiesti
» Pensione invalidità solo ai residenti in Italia
» Il diritto di critica politica come esimente del reato di diffamazione

Newsletter f g+ t in Rss