Sei in: Home » Articoli

Lavoro: voucher verso un taglio netto

Tre le ipotesi del Governo ma tutte nel segno di un drastico ridimensionamento dell'uso dei buoni lavoro
ragazza che mostra forbice evoca taglio lavoro accessorio voucher

di Marina Crisafi - Voucher lavoro verso un taglio netto. Sarebbero tre, secondo quanto riporta Adnkronos, in vista dell'incontro previsto per domani a Palazzo Chigi, le ipotesi allo studio del Governo ma tutte nel segno di un drastico ridimensionamento dell'uso dei buoni lavoro.

La prima delle proposte sul tavolo dell'esecutivo è quella di limitare i voucher all'uso occasionale di famiglie e imprese senza dipendenti (come gli artigiani ad esempio). La seconda sarebbe quella di ridurne fortemente l'utilizzo, allentando in compenso i vincoli del lavoro a chiamata, con un'estensione a tutte le fasce d'età e l'abolizione del divieto per i lavoratori tra i 25 e i 50 anni. La terza ipotesi, infine, segnerebbe il ritorno alla legge Biagi, come contemplato dalla proposta Damiano.

Tutte le opzioni, in ogni caso, limitano fortemente l'uso dei voucher rispetto alle attuali disposizioni: una risposta dell'esecutivo per sciogliere il nodo politico formatosi a seguito del referendum proposto dalla Cgil.

(01/03/2017 - Marina Crisafi) Foto: 123rf.com

In evidenza oggi:
» Il decreto ingiuntivo lo farà l'avvocato?
» Cassazione: bisogna fermarsi sempre allo stop anche a strada libera
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione sminuisce le linee-guida
» Sta col padre il figlio che lo rifiuta
» Cassazione: esentasse le cause sotto i 1.000 euro
Newsletter f g+ t in Rss